07, Dicembre, 2021

Consegnato al Gaib il Testimone del volontariato: un riconoscimento per quasi quarant’anni di attività sul territorio

spot_img

Più lette

Giornata di festa alla sede del Gaib di Ponte agli Stolli, a Figline, per l’evento di assegnazione del “Testimone del volontariato”, un riconoscimento da parte dell’omonima associazione italiana, per l’attività quasi quarantennale di volontariato svolta dall’associazione P.A. G.A.I.B. Gruppo Avvistamento Incendi Boschivi. Tanti i volontari presenti, le associazioni del territorio, i rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine per un momento particolarmente importante e significativo per l’associazione.

 

Il G.A.I.B., che oggi conta ben cinque sedi e circa 250 volontari, esiste dal 1983: nato come associazione di avvistamento incendi, fondato da un ristretto gruppo di amici tra cui l’attuale presidente onorario Elio Billi, è poi cresciuto molto negli anni, e oggi interviene sia a livello locale e nazionale in situazioni di emergenza come allagamenti, inondazioni, frane smottamenti, terremoti, ricerca persone scomparse, nevicate eccezionali e molto altro. Inoltre si occupa di interventi in difesa dell’ambiente, ed impegna i volontari nella costante lotta agli incendi boschivi, facendo prevenzione e collaborando con le autorità competenti alla repressione degli stessi.

Questo importante riconoscimento è stato assegnato, in modo simbolico, proprio al Presidente Onorario Elio Billi, che oltre ad essere fondatore dell’associazione ne ha rappresentato e tuttora ne incarna i valori alla base dell’azione di volontariato locale. Attraverso di lui, è stato premiato l’impegno di tutti i volontari. “L’opera più bella della vita è essere utile al prossimo”, una frase ripetuta durante l’evento, racchiude tutto quello che sta alla base del Gaib e del mondo del volontariato.

Il Presidente dell’associazione, Gianni Rossi, ha ricordato quali sono gli impegni del Gaib e quanti volontari vi operano oggi:

A consegnare il premio è stato il Presidente onorario dell’associazione Il Testimone del Volontariato Italia, Raffaele Parolisi, che ne ha spiegato lo scopo:

 

Una testimonianza della nascita del Gaib e del valore del volontariato è proprio quella di Elio Billi, fondatore dell’associazione e oggi presidente onorario:

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati