21, Luglio, 2024

Carcasse di auto abbandonate all’aperto, i carabinieri forestali sequestrano tutto

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si tratta di 63 veicoli fuori uso più altro materiale edile, tutto abbandonato in due campi di proprietà di due autoriparatori. Avviato nei loro confronti il procedimento penale

Un vero e proprio cimitero di auto, carcasse di veicoli fuori uso ormai da anni, è stato posto sotto sequestro dai carabinieri forestali di Montevarchi, nell'ambito di una serie di controlli realizzati in collaborazione con il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale e della Sezione di Polizia giudiziaria di Arezzo, con l'aiuto dei Carabinieri di Bucine. 

I rottami di 63 veicoli si trovavano in alcuni terreni di pertinenza di due autofficine di Bucine. Le auto, tutte da rottamare e classificabili come rifiuti speciali pericolosi, giacevano all’aperto in stato di abbandono, depositate direttamente sul suolo o in aree pavimentate con cemento.

In una delle due officine, in più, i carabinieri forestali hanno trovato anche 109 metri cubi di materiale edile, proveniente dalla demolizione di fabbricati, abbandonato direttamente sul terreno. Anche questi rifiuti sono stati sequestrati.

Nei confronti dei titolari delle officine è stato avviato un procedimento penale.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati