01, Luglio, 2022

Black out da maltempo, i risarcimenti direttamente in bolletta. L’Unione Pratomagno raccoglie segnalazioni danni

Più lette

In Vetrina

E-Distribuzione informa i clienti nelle aree colpite dal maltempo dei giorni scorsi che per interruzioni prolungate del servizio l’Autorità prevede l’erogazione di indennizzi automatici. Intanto nei comuni dell’Unione del Pratomagno si raccolgono entro lunedì le segnalazioni

Saranno risarciti direttamente in bolletta, gli utenti rimasti senza corrente elettrica per diverse ore nelle giornate di maltempo di inizio settimana. Lo fa sapere E-Distribuzione, ricordando che è proprio l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente a prevedere l’erogazione di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta.

Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dall'Autorità stessa: per stabilire chi ne ha diritto e a quanto, vengono presi in considerazione la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun fornitore di energia elettrica decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A questi tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.

Hanno diritto all'indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei comuni con più di 5 mila abitanti; e di almeno 12 ore nei comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei comuni con più di 5 mila abitanti; di almeno 6 ore nei comuni più piccoli.

Intanto, dopo che la Toscana ha dichiarato lo stato di emergenza regionale, si raccolgono le segnalazioni di cittadini che abbiano subìto danni. La dichiarazione è del 30 ottobre scorso, e un'apposita delibera della giunta regionale individuerà successivamente nel dettaglio i Comuni colpiti e le eventuali iniziative da assumere. In questi giorni si fa però il punto: e ad esempio l'Unione dei comuni del Pratomagno invita i cittadini residenti nella sua area di competenza (Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Castiglion Fibocchi) a presentare la segnalazione entro le ore 12 di lunedì 5 novembre. 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati