30, Gennaio, 2023

Accademia Valdarnese del Poggio e Museo Paleontologico: “Chiusi, ma sempre attivi”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

In seguito all’ultimo Dpcm, Accademia e Museo spostano online le loro attività, rimanendo sempre in contatto con il proprio pubblico. Il Presidente dell’Accademia, Lorenzo Tanzini, ha scritto un messaggio

Chiusi al pubblico in seguito alle ultime disposizioni contenute nel DPCM del 3 novembre tutti i luoghi della cultura: a Montevarchi, l'Accademia Valdarnese del Poggio e il Museo Paleontologico  non fermano il calendario degli appuntamenti previsti per novembre che si terranno di conseguenza in diretta streaming e potranno essere seguiti tramite la pagina Facebook del Museo Paleontologico o il canale YouTube.

Il Presidente dell'Accademia, Lorenzo Tanzini, ha scritto un messaggio.

"Carissimi soci e amici dell’Accademia,
per la seconda volta in questo difficile anno 2020 il Museo Paleontologico e le sale della Biblioteca devono essere chiuse. Nei mesi passati l’attività dell’Accademia era ripresa con slancio, seppur costretta entro le maglie dei protocolli di sicurezza: abbiamo avuto così un’estate e un autunno di apertura e di iniziative rivolte agli utenti, ai visitatori e alle famiglie.
In questo momento di sofferenza ci accingiamo a dedicare le prossime settimane a tutto ciò che rimane possibile, in particolare le conferenze in streaming e i laboratori digitali.
L’esperienza degli ultimi tempi ci offre gli strumenti per affrontare la situazione: ma nulla, per la vita dell’Accademia, è più importante della vicinanza dei soci, degli amici e di tutte le persone che frequentano i suoi ambienti.
Spero quindi che nelle prossime settimane tutti possano sentire comunque presente una istituzione che vive principalmente della sua dimensione di comunità. I canali social e la comunicazione via mail resteranno la via per mantenere sempre viva la relazione tra le sale dell’Accademia e la comunità che la anima, nell’attesa di tempi più propizi e di progetti futuri."

I prossimi appuntamenti: 

Sabato 7 Novembre, ore 17:00, "Un leone alla catena corta". Bettino Ricasoli politico nel'Italia unita (1861-1880). 
Bettino Ricasoli, il "Barone di ferro", fu un grande politico e il secondo Presidente del Consiglio del Regno d'Italia dopo Cavour. Si trovò ad affrontare, per il tempo, un sistema radicalmente cambiato che spesso lo portò a non sentirsi propriamente a suo agio, definendosi così "un leone alla catena corta". La conferenza è tenuta da Christian Satto (Università per stranieri di Siena), con interventi di Lorenzo Tanzini (Presidente dell'Accademia Valdarnese del Poggio).

Sabato 14 Novembre, ore 17:00 , Visionari e/o Profeti.
Secondo appuntamento con il ciclo di incontri "Visionari e/o Profeti": Sabina Moser (docente di Religione del Liceo Michelangelo, Firenze) e Marco Vannini (già docente di Filosofia nei Licei) ci introdurranno nel mondo della filosofa Simone Weil. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati