04, Febbraio, 2023

L’Amministrazione istituisce la Consulta dei Giovani. Approvato il regolamento

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’assessore Grifoni: “Un primo passo per invitare i giovani a partecipare alla vita democratica e civica nella definizione anche delle politiche che li riguardano

L'Amministrazione comunale di Terranuova, durante l’ultimo consiglio comunale, ha istituito la Consulta dei Giovani e approvato il regolamento che ne stabilisce il funzionamento

"E' uno strumento importante che dà voce a coloro che non possono esercitare il proprio diritto di voto – ha spiegato il sindaco Sergio Chienni – Ringrazio tutto il consiglio comunale e l'assessore Grifoni per la sensibilità dimostrata. E' un atto votato all'unanimità e sicuramente si inserisce in un contesto più generale: ci siamo dati l'obiettivo di coinvolgere le persone nelle nostre scelte e quindi dopo la Consulta dei giovani abbiamo intenzione di promuoverne anche altre come per esempio per lo sport".

 

“È un primo passo per dotarci di uno strumento che inviti i giovani a partecipare alla vita democratica e civica nella definizione anche delle politiche che li riguardano. Insieme con loro, affinché contribuiscano allo sviluppo della nostra comunità, iniziamo questo cammino” ha dichiarato l’assessore alle Politiche giovanili e partecipazione, Sara Grifoni.

Grazie alla Consulta gli under 18 – cui è anagraficamente preclusa la possibilità di manifestare il proprio pensiero con l’esercizio del voto – avranno l’opportunità di veicolare nei confronti del Consiglio comunale proposte, iniziative e pareri, contribuendo in tal modo alla fase di impostazione delle decisioni che questo dovrà assumere.

“I giovani cittadini di età compresa tra i 14 e i 17 anni – ha aggiunto l’assessore Grifoni – saranno dunque coinvolti in un costruttivo confronto su analisi e possibili soluzioni in merito alle problematiche di un contesto sociale, ambientale ed economico sempre più complesso, le cui conseguenze di medio e lungo periodo richiederanno ponderate scelte con il coinvolgimento delle nuove generazioni”.

 

L’Assemblea Generale e il Consiglio Direttivo della Consulta – le cui prestazioni sono a titolo gratuito – saranno insediati nella loro prima riunione dal Sindaco o dall’assessore alle Politiche giovanili, entro sessanta giorni dall’entrata in vigore del regolamento. La Consulta giovanile ha ottenuto un voto unanime da parte del Consiglio comunale.

“L’istituzione di questo organismo – ha detto Denise Ciancio Paratore, Consigliere del gruppo Centrodestra per Terranuova – credo sia uno strumento fondamentale e costruttivo per la nostra comunità. Rendere partecipi i più giovani alla vita amministrativa e sociale del nostro Paese è molto importante, così che possano dare un contributo concreto e positivo alla nostra cittadinanza e soprattutto indirizzare e aiutare l’amministrazione a intervenire su aspetti specifici per il bene comune. Inoltre visti i tempi in cui viviamo, penso che ci sia davvero bisogno di ragazzi disponibili a impegnarsi e a cercare di migliorare, attraverso nuove idee, progetti e iniziative, la vita quotidiana e la realtà che ci troviamo a vivere ogni giorno". 

Articoli correlati