25, Settembre, 2022

“50 castelli nel Valdarno superiore”: un volume dedicato ai fortilizi medievali che vanno da Arezzo a Firenze

Più lette

In Vetrina

Una panoramica storica e turistica sui castelli che compongono il Valdarno: questo il contenuto del nuovo libro edito da Aska Edizioni, il quale verrà presentato venerdì 12 luglio al chiostro di Cennano a Montevarchi

Un volume che racchiude i castelli medievali del Valdarno, i quali durante il corso del Medioevo abbiano avuto particolari peculiarità. Questi sono i luoghi censiti nel nuovo libro di Aska Edizioni "50 castelli nel Valdarno superiore. Le radici di un popolo", che verrà presentato venerdì a Montevarchi.

Il testo si divide in due parti: una dedicata ai castelli ubicati a destra dell'Arno, l'altra a quelli alla sinistra. Le realtà insediative all'interno del volume sono tante e viene sottolineato di come esse caratterizzino il paesaggio attuale, tra siti che sono stati abbandonati o ridotti in rovine, o che hanno subito uno sviluppo urbanistico divenendo paesi o villaggi e così via. Pochi sono sopravvissuti alle ingiurie del tempo mantenendo la forma architettonica simile all'originaria.

"Censire gli iconemi di un paesaggio ha una doppia valenza: – commentano così il volume gli editori di Aska Edizioni – conoscerne la storia preservandolo dalla destrutturazione e rendere i suoi abitanti o i suoi visitatori consapevoli di questa identità. Come gli altri volumi della serie, anche questo ha il pregio di permettere al lettore di vivere questa identità, calandosi nel territorio, percorrendolo passo dopo passo, come un pellegrino medievale."

Articoli correlati