26, Settembre, 2022

Nuovo contratto con Trenitalia: i Comitati dei Pendolari chiedono un incontro con la Regione prima della firma

Più lette

In Vetrina

La firma del futuro contratto di servizio è prevista fra settembre e ottobre: per questo il Comitato Pendolari città di Arezzo, il Comitato Pendolari Valdarno Direttissima e quello della Valdichiana hanno scritto all’assessorato ai trasporti chiedendo un incontro prima di quella data

Un incontro prima della firma del nuovo contratto con Trenitalia: a richiederlo, con una lettera inviata all'assessorato ai trasporti della Regione Toscana, sono i tre Comitati della linea Aretina, cioè quelli di Arezzo, del Valdarno e della Valdichiana. L'obiettivo è di chiarire alcuni punti con la Regione, prima che si proceda con il rinnovo del contratto di servizio, la cui firma è prevista fra settembre e ottobre.

"Lo scorso 20 giugno – ricordano i rappresentanti dei pendolari – si è tenuto un incontro in Regione sule novità previste dal futuro nuovo contratto di servizio con Trenitalia, con la partecipazione dei comitati pendolari della Toscana. In quell'occasione furono discussi alcuni punti e questioni, che sembravano avere particolare rilevanza e riguardo soprattutto alla linea aretina, ritenuta la più "critica" della Toscana: piano degli investimenti; miglioramento del monitoraggio del livello di servizio con i possibili standard di calcolo della puntualità; bonus per i pendolari". 

"Ci furono – ricordano i tre Comitati – delle osservazioni, perplessità e proposte da parte degli stessi pendolari presenti e, a distanza di oltre un mese, non è stata data risposta dalla Regione. La firma e la sottoscrizione del nuovo contratto di servizio, della durata di ben 15 anni, venne indicata per settembre-ottobre. Per evitare di trovarsi "a cose già fatte" con le conseguenti legittime polemiche, sarebbe opportuno e importante la convocazione da parte della Regione di un incontro con i comitati pendolari, almeno quelli della linea aretina, fra fine agosto e inizio settembre, per un ultimo confronto nel merito del futuro contratto di servizio, prima della sua firma". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati