15, Agosto, 2022

I cassonetti “intelligenti” di Montevarchi finiscono a Striscia la Notizia

Più lette

In Vetrina

I cassonetti cosiddetti “intelligenti”, installati a Montevarchi a partire dal 2019, sono finiti al centro di un servizio del tg satirico di Canale5 Striscia la Notizia, a cura di Chiara Squaglia. Un servizio in cui si mette in luce il fatto che i cassonetti, che avrebbero dovuto funzionare con apertura elettronica tramite la 6Card fornita al cittadino, in realtà non hanno mai funzionato: e dunque si aprono a mano, come accade per i vecchi cassonetti. Non solo: in caso di guasti, spesso i sacchetti vengono abbandonati a terra.

L’inviata di Striscia ha intervistato in merito la vicesindaco del comune di Montevarchi, Cristina Bucciarelli, che ha spiegato: “Il gestore ci ha proposto il primo modello di questi cassonetti, che però hanno mostrato dei malfunzionamenti. Noi per questo siamo in continuo contraddittorio con il gestore. Per il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, inoltre, abbiamo anche potenziato il servizio di controllo con degli ispettori ambientali pagati dal comune. Noi abbiamo chiesto di sostituire tutti i cassonetti “intelligenti” con quelli di nuova generazione, per poi far entrare in funzione anche il sistema della 6Card e la tariffa puntuale. Contiamo di completare la sostituzione entro l’estate”, ha concluso Bucciarelli.

IL VIDEO

https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/cassonetti-intelligenti-ma-non-funzionanti_77071.shtml?fbclid=IwAR3NFygwj23xirBSxN8Fbht1bKHheCtOgkwYXrmVxR_oVuVtID0R6SkO65w

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati