09.03.2018  18:33

Treni, ritardo per il 6604, salta la coincidenza: Da Re presenta reclamo. Nel pomeriggio altri ritardi

di Glenda Venturini
Questa mattina l'episodio che ha coinvolto un centinaio di pendolari del Valdarno, impossibilitati a prendere la coincidenza a Campo di Marte. Intanto nel pomeriggio si segnalano altri ritardi


Altra giornata complicata per i pendolari valdarnesi, che dopo lo sciopero dell'8 marzo hanno dovuto fare i conti con un venerdì complicato. In mattinata il primo problema, finito al centro di un reclamo presentato da Maurizio Da Re, quale portavoce del 'Comitato Pendolari Valdarno Direttissima': il ritardo del 6604, che ha comportato la perdita della coincidenza a Campo di Marte per molti pendolari. 

"Il Vivalto 6604 è arrivato in ritardo a Firenze Campo di Marte, alle 7.40, invece delle 7.31, e la coincidenza di un centinaio di pendolari del Valdarno per Santa Maria Novella è stata persa, perchè il treno 11984, in partenza da Campo di Marte alle 7.39, era già partito. Così i pendolari hanno dovuto attendere a Campo di Marte per 20 minuti il treno successivo, il 3168, che era in ritardo di 5 minuti, arrivando quindi a Santa Maria Novella alle 8.05. In sostanza, da Figline a Firenze Santa Maria Novella ci sono voluti 49 minuti". 

Da Re ricorda che "accade spesso che il treno 6604 sia in ritardo di circa 5 minuti all'arrivo a Campo di Marte, previsto alle 7.31, dando precedenza a treno successivo, la Freccia Bianca 8652 delle 7.36 per Genova. Molte volte i pendolari non riescono a prendere la coincidenza col treno 11894, trovandosi le porte del treno in chiusura, mentre cercano in corsa di salirci, con rischi di sicurezza". Alla luce della situazione, il Portavoce del Comitato chiede "che siano date disposizioni a RFI e a Trenitalia perchè il treno 11894 funzioni come coincidenza a Campo di Marte per i pendolari del 6604, anche nel caso di ritardi del 6604, se questi sono entro i 10 minuti, ovvero entro le 7.41, facendo attendere i pochi minuti necessari nei casi limite". 

Intanto nel pomeriggio anche il rientro a casa dei pendolari è stato complicato. Sulla pagina facebook del Comitato si allunga la lista delle segnalazioni di ritardi (e inchini) per i treni nella fascia oraria fra le 16 e le 19, che hanno perso per strada fra i 10 e i 20 minuti. 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Roberto Riviello
Controcorrente
Chi avrebbe mai pensato che una statua raffigurante Gabri...