16.07.2018  15:32

Studenti americani a Reggello, ospiti delle famiglie del territorio in un progetto di scambio e conoscenza

di Glenda Venturini
Si tratta di uno scambio educativo, una esperienza nata nel 2008: quest'anno sono diciannove i giovani arrivati a Reggello, provenienti dall’Ohio


commenti

Data della notizia:  16.07.2018  15:32

Sono arrivati domenica mattina a Reggello diciannove giovani provenienti dall’Ohio, studenti presso il College Central Ohio Techinica: ci rimarranno per due settimane, ospitati in quindici famiglie reggellesi. Si ripete così un progetto educativo nato nel 2008 per volontà della famiglia Reese e sviluppato insieme a Don Mario Fabbri, Stefano Berti, Andrea Tozzi, ed Elisabetta Luti; una opportunità, non solo per i giovani che ogni anno partecipano al progetto, ma anche per il futuro delle due comunità, geograficamente lontane, ma legate da un profondo senso di amicizia e stima reciproca.

Durante questi quindici giorni gli studenti americani visiteranno non solo il territorio valdarnese, ma anche alcune città d'arte italiane, da Firenze, a Roma, a Venezia. Il gruppo, insieme alle famiglie ospitanti, è stato accolto domenica pomeriggio dall'Amministrazione comunale, alla Biblioteca Comunale di Cascia, proprio nella sala intitolata a John Gilbert e Louella Reese.

Il Vicesindaco di Reggello, Piero Giunti, e l’Assessore ai gemellaggi Priscilla Del Sala hanno dato il loro benvenuto evidenziando quanto sia importante questo progetto anche per l’Amministrazione di Reggello. "Sono certo che una delle cose più belle che gli studenti americani riporteranno a casa in Ohio, sarà l'accoglienza e l'affetto che sperimenteranno durante questi giorni vissuti da ospiti nelle varie famiglie di Reggello" ha commentato il Vicesindaco, ringraziando il gruppo di govani reggellesi che ha organizzato il programma 2018.

Cultura

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE
Luca Franchi
Il Dottore delle Piante
A grande richiesta, e per la prima volta in assoluto, pro...
Roberto Riviello
Controcorrente
Nell’ultimo fine settimana abbiamo assistito, grazi...