12.02.2020  13:57

Si rinnova il Consiglio dei Ragazzi: Giulia e Yeudy, presidente e vicepresidente

di Monica Campani
Sara Grifoni, assessore all’Istruzione: “Un canale di comunicazione importante per recepire proposte e istanze da parte dei ragazzi”


commenti

Data della notizia:  12.02.2020  13:57

Rinnovato da poche settimane il Consiglio dei Ragazzi all’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Terranuova. Un organo importante che segna un percorso di partecipazione degli studenti. Presidente è Giulia

 

vicepresidente Yeudy

 

“Da anni l' Amministrazione comunale di Terranuova condivide con la scuola questo percorso di partecipazione degli gli studenti - afferma l'assessore Sara Grifoni - Ringrazio il Dirigente scolastico Luca Decembri, il professor Puopolo e gli altri docenti che ne curano l'organizzazione. E' importante anche il supporto dell'educatore del Comune, Dott. Cesare Menchi, come fugura di supporto ai lavori del consiglio. Ci teniamo particolarmente come Amministrazione a questo strumento, desideriamo che sia un modo per tenere sempre aperto il dialogo con gli amministratori, per avanzare richieste e proposte. E' anche un'opportunità  per gli studenti per avvicinarsi alla cultura della partecipazione e della legalità. Così facendo saranno loro stessi, in prima persona, i portatori dei propri interessi. Ogni volta che il Consiglio dei ragazzi richiederà la presenza di un amminsitratore, che sia il sindaco o l'assessore, saremo ben lieti di parteciparvi per ascoltare le proposte e le istanze degli studenti”.

 

Il lavoro svolto dagli studenti durante le sedute del Consiglio viene puntualmente relazionato ai docenti e al dirigente scolastico affinché possa essere uno spunto per condividere osservazioni, riflessioni e apportare eventualmente migliorie per quanto riguarda l’attività scolastica.

“I ragazzi partecipando a questo percorso dimostrano un alto grado di maturità - dice Luca Decembri, dirigente scolastico - Dall’ultima seduta sono emerse ad esempio delle valide proposte per migliorare il servizio della mensa e il progetto Dada di cui il nostro istituto è pioniere per la Toscana e per l’Italia, e su queste faremo le nostre valutazioni. I ragazzi hanno poi mostrato consapevolezza e maturità anche nell’affrontare il cimento elettorale dimostrando spirito di collaborazione e mettendo la loro propositività a servizio della comunità scolastica. A loro va un sentito ringraziamento e l’augurio di un grande lavoro”.

 

Cultura / Sociale

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE