05.06.2019  14:00

San Giovanni, Francesco Carbini: "Molti dei temi toccati sono parte integrante del nostro programma"

di Monica Campani
Francesco Carbini risponde alle sollecitazioni del Movimento 5 stelle: “Molti dei temi toccati sono parte integrante del nostro programma. Lo sa bene Tommaso Pierazzi, con il quale abbiamo spesso fatto opposizione insieme all’amministrazione PD”


commenti

Leggi gli Speciali:  Amministrative 2019: San Giovanni

Data della notizia:  05.06.2019  14:00

Francesco Carbini, candidato sindaco per le Liste civiche di San Giovanni Valdarno, ha risposto al comunicato in cui Tommaso Pierazzi del Movimento 5 Stelle poneva questioni di merito in relazione alla prossima attività amministrativa.

In particolare Pierazzi chiedeva: "Se sarà avviata la costituzione di un ufficio per i “fondi europei” visto che i finanziamenti relativi sono già disponibili  anche per la formazione del personale? Nel qual caso l’Ente comunale torni proprietaria dell’area “ex ospedale Alberti”, ci sarà la possibilità di sottoporre a bando europeo il nostro progetto su Borgo Arnolfo? C’è la volontà di entrambi i candidati ad attuare una politica seria di Economia Circolare, togliendo i cassonetti attuali a vantaggio del “porta a porta spinto”? C’è la volontà “politica” di impedire l’ampliamento di qualsiasi impianto (discarica o inceneritore) in provincia di Arezzo? Sarà finalmente possibile l’installazione di almeno due centraline per rilevazione qualità dell’aria in città, una in zona Lucheria e una in zona Oltrarno?"

“Accolgo con grande piacere il comunicato dei giorni scorsi di Tommaso Pierazzi - ha detto Carbini - in primo luogo perché è fondato su questioni precise e puntuali, proprio come siamo soliti fare noi da anni. Tommaso Pierazzi sa bene, essendo stato con me per cinque anni nei banchi dell’opposizione all’amministrazione PD, che anche noi siamo soliti stare sugli aspetti concreti. Riguardo le questioni che pone, in particolare circa l’importanza di accedere a fondi europei, Tommaso sa bene che tale aspetto costituisce un punto-cardine del nostro programma, tanto che ho più volte detto di voler istituire un ufficio, sotto la direzione del Sindaco, che possa lavorare per intercettare tali finanziamenti per progetti di formazione, per opere pubbliche e per tutti gli altri ambiti che possono essere coperti da tali risorse”.

“Riguardo i temi ambientali poi, mi pare superfluo sottolineare come le nostre liste civiche siano sempre state in prima linea su tali questioni, in primis riguardo la chiusura della discarica di Podere Rota sulla quale, ci tengo a ricordarlo, proprio il Movimento 5 Stelle presentò una mozione in Consiglio regionale, mozione alla quale la consigliera regionale del PD, oggi anche candidata a Sindaco, vide bene di astenersi. Se sarò sindaco quindi non solo farò di tutti per impedire ampliamenti della discarica e avere la certezza della chiusura nel 2021 ma, come ho avuto modo di dire in altre sedi, avvierò un’azione politica presso gli enti preposti per farsi che i sangiovannesi possano avere un indennizzo economico per i disagi subiti in tutti questi anni”.

“Le mie parole - ha concluso Carbini - arrivano a suffragio di un’attività coerente e costante di ascolto dei cittadini e dei comitati. Un’attività civica, svolta alla luce del sole e a fianco dei sangiovannesi sulla quale ritengono nessuno possa smentirci. Di questo atteggiamento credo che possano darci atto sia Tommaso Pierazzi e sia gli elettori del Movimento 5 stelle che auspicano un cambiamento nel modo di amministrare la città. Non a caso mi sono rivolto anche a loro nei giorni scorsi, affinché domenica prossima vadano a votare e lo facciano per segnare una svolta a San Giovanni”. 

Politica / Comunicati Stampa

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire un n...
Roberto Riviello
Controcorrente
Che la senatrice a vita Liliana Segre debba andare in gir...