11.02.2017  15:04

La Toscana premia i volontari di Protezione civile per l'impegno nelle zone terremotate: c'è anche la Croce Rossa di Incisa

di Glenda Venturini
Un gruppo di volontari della Croce Rossa di Incisa che ha operato, insieme a centinaia di persone, con compiti di Protezione civile nelle zone colpite dal terremoto: tutti premiati ufficialmente stamani dalla Regione Toscana, un riconoscimento per dire grazie a chi ha operato in queste situazioni di emergenza


Ci sono anche i volontari della Croce Rossa di Incisa, in mezzo alle centinaia di persone che al Teatro Verdi di Firenze ricevono i riconoscimenti della Regione Toscana per quanto fatto nelle zone del terremoto, consentendo alla macchina di Protezione civile di portare soccorso, prima, e aiuti, poi. Volontari provenienti da tutta la Toscana a cui è andato il 'grazie' dell'assessore regionale Federica Fratoni, a nome di tutta la regione. 

Fra di loro anche Giovanni Paolo Foderaro, Lucia Zavataro, Antonella Marchisio, Andrea Piovi e Francesco Zatini, che insieme a  Maria Eugenia Carli e Sewerin Kalinowski hanno operato nel maceratese nel corso dell'ultima spedizione della Colonna mobile di Protezione civile della Toscana, quella portata avanti a gennaio. Hanno spalato neve e riattivato collegamenti a centri rimasti isolati dopo il maltempo, e già colpiti dal terremoto. Non era la prima spedizione, per i volontari incisani: già all'indomani della prima scossa di terremoto, quella di agosto, erano partiti insieme alla colonna mobile della Protezione civile della Regione Toscana per allestire due campi, uno a Mosicchio e l'altro a Cornillo Vecchio, frazioni di Amatrice. 

"Non siamo qui per per celebrare, ma per dire un grazie immenso - ha detto l'assessore Federica Fratoni - abbiamo immaginato che fosse giusto dopo tanti mesi di impegno e fatica trovare un momento per raccogliersi e esprimere la gratitudine da parte di chi ha il privilegio di amministrare questo ente e inoltre dare un messaggio per i futuro perché l'emergenza non è finita. L'impegno deve continuare ed essere costante".

L'elenco completo di enti e associazioni premiati (per interventi a vario titolo che rientrano però nel coordinamento di Protezione civile regionale):

- per la Regione Toscana: l'area di Difesa del suolo, il Servizio di prevenzione e protezione, la Telefonia, il settore Sanità, la Sisimica. l'Agenzia d'informazione Toscana Notizie e il settore Viabilità.
- Enti: i Centri intercomunali dell'Amiata grossetano, Arnosudest, Colli fiorentini, Mugello, Città metropolitana di Firenze.
- I Comuni di: Arezzo, Firenze, Livorno, Lucca, Massa, Pistoia, Prato, Siena, di Abbadia San Salvatore, Agliana, Arezzo, Bagni di Lucca, Bagno a Ripoli, Barga, Bibbona, Camaiore, Campi Bisenzio, Carrara, Cascina, Castel del Piano, Castelnuovo Berardenga, Castelnuovo Garfagnana, Civitella Val di Chiana, Collesalvetti, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Gallicano, Montescudaio, Piombino, Pitigliano, Poggibonsi, Pontedera, Radda in Chianti, Rosignano Marittimo, San Miniato, Sansepolcro, Santa Fiora, Santa Maria a Monte, Scarperia e San Piero, Sestino, Sesto fiorentino, Sillano Giuncugnano, Signa, Sinalunga, Terricciola, Torrita di Siena, Vernio, Vicchio. La Comunità montana grossetana, le Unioni dei Comuni di Amiata Val d'Orcia, Garfagnana, Mugello, Valdera, Alta Val di Cecina.
- Associazioni volontariato Corv: Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze); Cri (Croce Rossa Italiana); Misericordie della Toscana: Vab (Vigilanza Antincendi Boschivi).
- Associazioni di volontariato no Corv: Ana (associazione nazionale Alpini); Anai (Associazione nazionale Autieri d'Italia); Anc (Associazione nazionale Carabinieri in congedo); Anpana (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente); Legambiente; Prociv; Racchetta; Telecomunicazioni Firenze.
- Associazioni di volontariato "Supporto agli Enti locali": Gruppo volontario comunale protezione civile Castelnuovo Garfagnana; Emergens.

 

 

 

Sociale

 
comments powered by Disqus