07.11.2017  13:21

È il fine settimana di Autumnia: 19esima edizione con grandi ospiti e misure di sicurezza più stringenti

di Glenda Venturini
Cibo, animali e agricoltura restano i protagonisti assoluti dell'edizione 2017 di Autumnia: piazza Ficino sarà il cuore dell'evento, con cooking show ed espositori. Oltre un centinaio gli stand presenti, la cui dislocazione è stata in parte rivista per rispondere alle nuove norme per la sicurezza negli eventi pubblici


commenti

Data della notizia:  07.11.2017  13:21

È la manifestazione simbolo dell'autunno in Valdarno: torna a Figline nel fine settimana del 10, 11 e 12 novembre Autumnia, giunta quest'anno alla sua 19esima edizione. Protagonisti assoluti, come da tradizione, sono il cibo, l'enogastronomia, gli animali, l'agricoltura, i produttori e le associazioni. 

"L'anima di Autumnia resta invariata, anche se ci sono molte novità in questa edizione", ha spiegato l'assessore del comune di Figline e Incisa, Lorenzo Tilli. "Ci saranno momenti di approfondimento su tematiche di stretta attualità legate all’agricoltura, all’ambiente, all’alimentazione, ma non mancheranno spazi per le degustazioni, l’intrattenimento e le attività di laboratorio per i bambini. Un occhio particolare è dovuto alla sicurezza, nel rispetto delle nuove norme in materia di manifestazioni pubbliche". 

Misure più stringenti, dunque: accanto alle associazioni di volontariato, ci saranno steward professionisti e accessi presidiati. Una riorganizzazione che ha riguardato anche alcuni spazi, per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso in caso di necessità, con il conseguente taglio di alcune postazioni, come ad esempio in piazza Bonechi dove il comune ospita le associazioni di volontariato. Nel complesso, l'organizzazione per questi motivi ha visto salire i costi di quasi 10mila euro in più, portando il totale a quasi 80mila euro: "Ma grazie agli sponsor che ogni anno supportano Autumnia, la manifestazione non è mai in perdita", ha sottolineato Tilli ringraziando anche gli uffici e i dipendenti comunali per il grosso lavoro svolto. 

 

 

 

Gli eventi
Anteprima di Autumnia mercoledì 8 con il concerto del Maggio Musicale Fiorentino al Teatro Garibaldi (ore 21,15 ingresso libero).
Come da tradizione, l’inaugurazione della fiera è fissata per sabato 11 novembre alle 15,30, con l’esibizione degli Sbandieratori dei Borghi e dei Sestieri Fiorentini in piazza Ficino.
Piazza Marsilio Ficino ospiterà per i tre giorni dell'evento l’area cooking show dove, coordinati da Gola Gioconda, si alterneranno chef di fama nazionale, giovani talenti dell’Istituto Vasari e i sommelier dell’Ais.
Tra gli ospiti d’eccezione ci saranno la food blogger Giulia Scarpaleggia di Jul’s Kitchen e Sonia Peronaci, cofondatrice di GialloZafferano, con cui sarà possibile misurarsi ai fornelli (qui ulteriori informazioni).
In piazza Ficino e piazza Don Bosco gli allestimenti saranno sempre dedicati ai prodotti tipici delle varie regioni d’Italia, mentre piazza Bonechi ospiterà le associazioni del territorio. Tra queste Libera, l’associazione contro le mafie, che insieme all’Amministrazione sarà protagonista di un evento nella giornata di venerdì. 
Infine, protagonisti di questa 19° edizione saranno ancora una volta gli animali presenti ai Giardini della Misericordia e le tante attrazioni dedicate ai bambini (percorsi avventura, giochi, dimostrazioni) nell’area del Cassero.
Nel corso della tre giorni anche incontri, mostre fotografiche, eventi collaterali. 

 

Come raggiungere Autumnia
Tutte le aree della manifestazione saranno raggiunte da un servizio di navetta gratuito, attivo il sabato dalle 15 alle 21,15 e la domenica dalle 14 alle 20, con partenzia sia da Figline (piazzale della Comunità Europea e via da Verrazzano), sia da Matassino, sia da Incisa (piazzale della stazione ferroviaria). 
I parcheggi di riferimento per le auto sono quelli intorno al centro storico, consigliato anche l'uso del treno perché la stazione ferroviaria di Figline è a pochi passi dal cuore di Autumnia. 
 

Economia / Cultura

 
comments powered by Disqus