10.10.2017  00:23

Dimissioni Calogero, Reggello Domani e la Lega Nord: "Apprendiamo la notizia con stupore"

di Monica Campani
La Lista Reggello Domani e la Lega Nord commentano le dimissioni del candidato del centrodestra


commenti

Data della notizia:  10.10.2017  00:23

Pasquale Calogero, candidato sindaco, rappresentante della coalizione del Centrodestra per Reggello, che nella passate elezioni aveva ottenuto 552 voti e oltre il 7% delle preferenze si è dimesso per motivi personali. Reggello Domani e la Lega Nord commentano.

Reggello Domani: “Apprendiamo con stupore le dimissioni del consigliere Calogero, a distanza di neppure 4 mesi dall’inizio della consiliatura. Credo che l’ex candidato sindaco del Centrodestra farebbe bene a scusarsi con quei 500 elettori che gli hanno consentito di entrare in consiglio non certo per particolari meriti propri ma perché sostenuto dai simboli di partito, così come anche chi ha favorito e sostenuto questa candidatura dovrebbe chiedere scusa ai cittadini reggellesi, per la poca serietà e la superficialità con cui si sono presentati ad una scadenza così importante come le elezioni comunali, dove forse con un atteggiamento più lungimirante si sarebbe avuta davvero la possibilità di un cambiamento".

"Ebbene, a tutti quei cittadini reggellesi che oggi si sentono 'traditi' da quei partiti e da quelle persone nelle quali avevano riposto fiducia, voglio dire che il gruppo consiliare di Reggello Domani, per serietà e coerenza, può e deve diventare anche il loro punto di riferimento, come un contenitore trasversale che ha come unico obbiettivo quello di lavorare nell’interesse della comunità, laddove le logiche, i baratti e gli 'inciuci' di partito hanno dimostrato l’ennesimo fallimento".

Nel merito entra anche la Lega Nord: "Vale la pena ricordare che alle elezioni del giugno scorso il consigliere dimissionario è stato sostenuto, come candidato Sindaco, anche dalla Lega Nord. Rimaniamo, pertanto, dispiaciuti ed amareggiati nel constatare che nessuno ci abbia consultato o, perlomeno, informato in merito alle sue intenzioni. Certe scelte impongono anche il rispetto dell'elettorato, in questo caso quello leghista. Non entriamo certamente nel merito delle motivazioni, sicuramente validissime, che hanno costretto il consigliere a tale scelta, ma riteniamo inaccettabile un simile comportamento che comunque era evidente anche in questo breve inizio di legislatura, non essendo mai stati interpellati in merito a linee da portare avanti in consiglio comunale. È evidente che da questo momento la Lega Nord dialogherà con le forze politiche che, oltre ad avere a cuore Reggello ed il suo futuro mostreranno un comportamento eticamente accettabile ed una lealtà politica che è  condizione indispensabile per progetti comuni".

Politica

 
comments powered by Disqus