25.02.2017  23:23

Cresce San Giovanni chiede al sindaco di esprimersi sugli emendamenti presentati dalla collega Chiassai

di Monica Campani
Dopo le due proposte di emendamento alla legge regionale sulla riforma delle zone distretto depositate dal sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai, il gruppo consiliare Cresce San Giovanni presenta un'interpellanza nel prossimo consiglio comunale del 2 marzo


Si torna a parlare di sanità nel prossimo consiglio comunale di San Giovanni che si terrà giovedì 2 marzo. Il gruppo Cresce San Giovanni presenta un'interpellanza.

Il gruppo all'opposizione ricorda i consigli comunali aperti ai cittadini tenutisi a San Giovanni, la delibera del direttore generale della Usl Toscana sud est con la quale si sancisce l'integrazione dei servizi tra la Gruccia e il Serristori e l'audizione dei sindaci toscani in consiglio regionale sulla questione della zonizzazione sanitaria, e chiede di sapere "le intenzioni del Sindaco, anche in qualità di Presidente della Conferenza dei Sindaci, riguardo i due emendamenti alla Proposta di Legge Regionale n. 154 che ci risultano essere stati depositati in tale occasione dal Sindaco di Montevarchi".

Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai, infatti ha presentato due proposte di emendamento alla Legge regionale toscana sulla riforma delle zone distretto. Lo scopo è quello di certificare la Gruccia come ospedale di primo livello. Per questo è necessario, secondo il sindaco di Montevarchi, chiedere alla Regione di permettere a comuni di due Asl diverse di costituire comunque delle zone distretto uniche e ottenere una deroga in considerazione di criteri come il numero di utenti che affluiscono all'ospedale del Valdarno.

La parola passa al consiglio comunale di San Giovanni.

Politica

 
comments powered by Disqus