10.11.2015  17:45

Contributo della Regione ai pendolari per l'acquisto di bici pieghevoli: aperto il bando

di Glenda Venturini
La Regione ha stanziato 100mila euro per il biennio 2015 e 2016: cofinanzierà l'acquisto di almeno 700 bici pieghevoli trasportabili in treno gratis. Bonus massimo di 150 euro ciascuno, di cui potranno beneficiare i pendolari


C'è il bando della Regione Toscana per l'assegnazione di bonus acquisto bici per i pendolari. Annunciato alcuni mesi fa dal governatore Rossi, ora il buono arriva per tutti i pendolari che ne faranno richiesta entro il 30 giugno 2016, data in cui si chiuderà ufficialmente il bando. 

I fondi
Sono destinate all'iniziativa risorse regionali complessive per 100mila euro, divise in due annualità (50mila nel 2015 e 50mila nel 2016): serviranno a coprire il cofinanziamento regionale per l'acquisto di almeno 700 biciclette. Il contributo coprirà al massimo il 75% del costo complessivo per l'acquisto della bici, e comunque non supererà il tetto massimo di 150 euro per ogni pendolare. Il contributo sarà erogato in forma di bonus nominativi, emessi da Trenitalia o TFT, che potranno essere utilizzati esclusivamente per acquisto di titoli di viaggio regionali.

I destinatari
Il contributo è rivolto agli utenti di Trenitalia o TFT che siano residenti nella Regione Toscana; dimostrino l'acquisto di una bicicletta pieghevole nuova, che, piegata, abbia dimensioni non superiori a cm 80x110x40; siano titolari di un abbonamento annuale in corso di validità o, in alternativa, di almeno tre abbonamenti mensili, per un valore complessivo di oltre 150 euro, negli ultimi sei mesi, di cui uno in corso di validità alla data dell'acquisto della bicicletta, che deve essere successiva all'emissione del bando. 

I tempi
I pendolari interessati dovranno presentare richiesta di contributo compilando l’apposita domanda di partecipazione al bando e consegnandola entro entro le ore 13.00 del 30 giugno 2016. Tutti i dettagli e i documenti sono consultabili sul sito della Regione Toscana, il bando e la domanda sono scaricabili anche qui

Economia

 
comments powered by Disqus