14.09.2014  12:14

Apertura nel 2016 per la nuova biblioteca comunale. Lavori assegnati entro fine anno

di Monica Campani
L'annuncio è stato fatto all'interno dell'iniziativa 'Caro sindaco .. parliamo di biblioteche' con Antonella Agnoli e Susanna Carfagni tenutasi in Palazzo D'Arnolfo


(foto di repertorio, lavori alla ex casa del fascio)

commenti

Data della notizia:  14.09.2014  12:14

Assegnazione dei lavori entro la fine dell'anno per una durata di otto mesi e apertura nel 2016: sono queste le novità per la nuova biblioteca comunale all'interno della ex casa del fascio in piazza della Libertà. Il progetto è stato illustrato nell'iniziativa “Caro Sindaco…parliamo di biblioteche”, con Antonella Agnoli e Susanna Carfagni, tenutasi in Palazzo D'Arnolfo. Una sorta di dialogo con il sindaco Maurizio Viligiardi alla presenza del pubblico.

Ed ecco le novità. Per quanto riguarda la struttura interna la nuova biblioteca sarà fornita al piano terreno di un bar-caffetteria, con la possibilità di ospitare anche presentazioni di libri, e di uno spazio dedicato a bambini e ragazzi. Al primo piano, invece, sarà realizzata una grande sala di lettura fornita di libri e una più piccola per la semplice consultazione. Nel secondo piano, infine, vi saranno alcuni uffici e un'ulteriore sala di lettura.

Gli interventi interni, a partire dalle rifiniture, cercheranno di recuperare, in un edificio nato come casa del fascio e in seguito utilizzato prima come cinema e poi come sede dell'istituto professionale “Marconi”, gli elementi di grande pregio architettonico presenti, come la scalinata monumentale in pietra, il ballatoio e una serie di decoro figurativi.

La parte esterna, dopo un intervento di consolidamento di una decina d'anni fa, necessita solo di perfezionamenti per essere adeguata alle più recenti norme antisismiche: nel retro sarà realizzato un vano scala e saranno eliminati i posto auto davanti all'ingresso dove troverà posto un grosso marciapiede.

A breve, dunque, sarà pubblicato il bando ed entro la fine dell'anno sarà possibile assegnare i lavori per una durata stimata di otto mesi. A quel punto si procederà con l'allestimento, l'arredamento e il trasloco dei volumi dalla vecchia sede di via Alberti, con l'inaugurazione prevista fra la fine della primavera e l'inizio dell'estate 2016. Ancora allo studio il nome.

 

Politica / Sociale

 
comments powered by Disqus