26, Ottobre, 2021

Weekender: continuano gli appuntamenti con i calendari comunali

spot_img

Più lette

VENERDì 30 LUGLIO

Montevarchi– Appuntamento con la rassegna di cinema al chiostro di Cennano dal
titolo “L’estate incantata” promossa dall’Associazione Culturale “Varchi Comics”, che propone una serie di 10 film fino all’11 agosto in programma al Chiostro di Cennano sempre alle ore 21.15.:Settima proiezione venerdì 30 luglio con il film “Una pazza giornata di vacanza”. Ecco in breve la trama del film: un trio di amici marina la scuola e va a Chicago con la Ferrari di papà. Auto «taroccata», visto che l’affitto di una Rossa vera era troppo alto per la produzione. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti.

Terranuova – Un ricongiungimento multisensoriale fra l’uomo e la natura di cui fa parte, tra sequoie secolari: è l’invito di “Siamo Foresta”, produzione originale targata Valdarno Culture e firmata dal visual artist Francesco Taddeucci, che andrà in scena nel parco botanico della Fattoria Della Nave di Terranuova Bracciolini, frazione Cicogna (solitamente chiuso al pubblico) il prossimo venerdì 30 luglio, quale chiusura speciale del 38/o Valdarno Jazz Summer.  A partire da una “escursione narrativa” dentro il parco botanico condotta da Samuele Benucci, storica guida ambientale del territorio, passando per un momento conviviale a cura dello chef Leonardo Barbagli, coordinato da Irene Gren – I am Tuscany, a base di prodotti del territorio (dalle ore 19.45), per poi chiudersi con la produzione in anteprima, il live cine-musicale fatto di suoni ed immagini, dal titolo omonimo, da un’idea di Olimpia Bonechi e Tommaso Orbi, che ne cura anche la regia.

 

SABATO 31 LUGLIO

San Giovanni  – Si inizia venerdì 30 luglio alle 21,15. In piazza Cesare Battisti ci sarà lo spettacolo “Franz Litz: sinfonia Dante”, all’interno del Valdarno Piano Festival. Un concerto per due pianoforti e voce recitante, a cura dell’Accademia Musicale Valdarnese. Gli interpreti saranno Valentina Messa e Dario Bonucelli al pianoforte, insieme all’attore Ciro Gallorano. La Sinfonia Dante per 2 pianoforti è una trascrizione originale dell’omonima composizione orchestrale, fatta dallo stesso Liszt.

Sabato 31 luglio alle ore 21.15 si terrà il concerto del gruppo Alan pace Band. Il gruppo è composto da tre bravissimi musicisti che propongono musica hard rock degli anni ‘70. Prendono il nome dal chitarrista cantante australiano Alan Pace che vive a Montevarchi da alcuni anni, e nel complesso suonano il Luciano Boschi, considerato un vero monumento tra i batteristi del nostro territorio, e Mario Cappello al basso, grande appassionato e profondo conoscitore della musica rock.

DOMENICA 1 AGOSTO

Loro – Presentazione del volume “I racconti dell’acqua. Storie toscane di fiumi e torrenti”, a cui parteciperemo come Sezione CAI. Questo libro raccoglie racconti di diversi scrittori ognuno dei quali alle prese con un corso d’acqua e con le parole che ne raccontano una storia. I fiumi, con i sentieri, percorrono i territori e accompagnano la gente lungo il cammino. Come i sentieri i fiumi sono tranquilli e pacifici in pianura, ma diventano ripidi e aggressivi in montagna, dove sono più difficili da seguire, ma a anche più generosi nel regalare emozioni e conquiste. Vi aspettiamo Domenica 1 agosto alle ore 18.30 a Poggio di Loro per questa piacevole occasione di racconto e condivisione in uno dei borghi più belli della nostra Montagna.

Montevarchi – Nuovo appuntamento con gli eventi dedicati a Dante Alighieri, curato e promosso dal Sistema Culturale di Montevarchi per celebrare il Sommo Poeta nei 700 anni dalla sua morte. Domenica 1° agosto alle ore 21.15 la piazzetta antistante il circolo Arci nella frazione di Ricasoli sarà animata dallo spettacolo teatrale dal titolo “Periferie dantesche”, lettura scenica dei canti I,III, V, XXII dell’inferno della Divina Commedia. Sul palco l’Associazione Cantieri Artaud, una compagnia di giovani e bravissimi attori che curano anche la regia e la parte scenografica dello spettacolo. Le voci recitanti della rappresentazione sono di Sara Bonci, Federica Cavallaro e Ciro Gallorano.
da alcune incursioni di danza, improvvisate dal corpo scultoreo di Sara
Capanna.

Articoli correlati