02, Dicembre, 2022

Civita Castellana amara per la Sangiovannese

Più lette

La Sangiovannese torna da Civita Castellana battuta 3-2 dai padroni di casa del Flaminia, sulla cui panchina siede l’ex Federico Nofri. Per il Marzocco è una sconfitta amara in quanto, dopo essere andata due volte in svantaggio, era riuscito a pareggiare, incassando il gol del 3-2 finale a tempo abbondantemente scaduto.

Il primo tempo sì è chiuso coi laziani in vantaggio, grazie alla rete messa a segno dopo diciotto giri di orologio dall’esperto Sciamanna, su un suggerimento dalla sinistra.

Subito in avvio di ripresa gli azzurri hanno trovato il gol del pareggio con Polo su cross di Bellini, al quale i padroni di casa hanno replicato nel giro di pochi minuti con Gasperini (2-1). La Sangiovannese, in inferiorità numerica dal 27′ per l’espulsione di Milani, è riuscita a pareggiare ancora con Polo su calcio di rigore al 43′, prima della doccia fredda: nell’ultimo dei cinque minuti di recupero Ingretolli, sfruttando un errore della retroguardia del Marzocco, ha realizzato la rete del 3-2 finale.

Foto dalla pagina facebook della Sangiovannese

Articoli correlati