25, Giugno, 2022

La Sangiovannese si gioca la salvezza domenica in trasferta contro l’UniPomezia

Più lette

La Sangiovannese, classifica alla mano, ad oggi dovrebbe giocarsi la permanenza in categoria ai playout. Dopo aver navigato oltre il tredicesimo posto per gran parte del campionato, seppur mai entusiasmando, l’andamento lento nel girone di ritorno e il contemporaneo sprint salvezza delle inseguitrici hanno portato il Marzocco a correre il serio rischio di dover giocare lo spareggio salvezza. Ma mancano ancora due giornate alla fine, e la regola della forbice potrebbe correre in aiuto agli azzurri: se infatti tra tredicesima e sedicesima a fine campionato ci fossero almeno 8 punti, il playout non si giocherebbe.

La partita di domenica in trasferta contro l’UniPomezia sedicesimo in classifica potrebbe quindi cambiare le carte in tavola. Gli azzurri precedono infatti i laziali di 7 punti: in caso di pareggio salirebbero ad 8, di vittoria a 10. Questo significa che in caso di vittoria basterebbe un pareggio casalingo all’ultima giornata contro le Badesse per assicurarsi la salvezza matematica, mentre in caso di pari per la certezza matematica servirebbe una vittoria. In caso di playout, a confrontarsi con gli uomini di Firicano sarebbe probabilmente proprio l’UniPomezia, al Fedini.

Sarà una partita complicata e sentita, ma giocata a porte chiuse: l’impianto di Ostia, che ospita l’UniPomezia, non è infatti a norma per ospitare il pubblico. Per compensare il mancato sostegno durante la gara, il tifo organizzato della Gradinata Marco Sestini presenzierà all’allenamento di sabato pomeriggio al Fedini.

Dall’arrivo in panchina di Firicano, che ha sostituito l’esonerato Iacobelli, il Marzocco ha collezionato 11 punti in 9 partite, tra cui la vittoria casalinga contro il Flaminia di domenica scorsa, che ha dato ossigeno a classifica e soprattutto morale. All’andata finì 0-0, e i laziali vengono da un aprile di sconfitte contornato da una sola, importante, vittoria, quella casalinga per 4-1 contro il Rieti, anch’esso invischiato nella zona play-out. Gli azzurri sono avvisati.

Articoli correlati