09, Agosto, 2022

Gruppo Avis, nel consuntivo 2021 donazioni in crescita. Il presidente Calafiore: “Orgogliosi, grazie a tutti”

Più lette

In Vetrina

Un bilancio 2021 positivo, con numeri in crescita sia sul fronte dei nuovi donatori che sul numero delle donazioni: a tracciarlo è l’Avis comunale di Montevarchi, e il presidente Raffaele Calafiore coglie l’occasione per ringraziare tutti per la disponibilità e l’impegno.

“L’AVIS Comunale di Montevarchi vuole ringraziare tutti i propri Donatori per il tradizionale impegno e disponibilità dimostrata in tutto il 2021 nel compiere un gesto così importante come quello del Dono del Sangue. Siamo veramente orgogliosi di tutti i nostri Donatori che nonostante il Covid, nonostante i contagi, nonostante le quarantene si sono impegnati a continuare la loro opera in questo triste contesto”, scrive Calafiore.

“Il Covid e la sua variante Omicron stanno provocando anche nel settore trasfusionale disagi dovuti all’incremento dei contagi fra i Donatori. Essere Donatori, come dice il Presidente Nazionale A.V.I.S., “significa essere portatori di uno stile di vita sano e corretto e quindi diventa importante vaccinarsi, rispettare le regole di igiene e distanziamento, solo così, non ammalandoci, possiamo garantire con il nostro Dono la continuità di tutte quelle terapie che prevedono la somministrazione di trafusioni o l’assunzione di farmaci emoderivati”, ricorda Calafiore.

Nell’anno 2021 i Donatori A.V.I.S. della Sezione Comunale di Montevarchi hanno effettuato 2.627 donazioni con un incremento di ben 91 donazioni rispetto a quelle effettuate nel 2020 ed i nuovi Soci Donatori che hanno donato per la prima volta sono stati 101. “Sono dati importantissimi – conclude il presidente  -che ci rendono orgogliosi di rappresentare i Donatori della nostra sezione. Grazie a Voi grazie per quello che fate e che farete”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati