27, Ottobre, 2021

Matteo Salvini a Reggello a sostegno di Veronica Nenci: “Dopo 70 anni di amministrazioni di sinistra è l’ora di cambiare”

spot_img

Più lette

Tappa a Reggello questa mattina per il leader della Lega Matteo Salvini: ad attenderlo la candidata sindaco del centrodestra unito, Veronica Nenci, insieme alla consigliera reggellese della Lega Elisa Tozzi, ai candidati consiglieri comunali e alla gente venuta ad ascoltarlo. “Vengo a Reggello, così come sono andato in altri comuni della Toscana storicamente amministrati dalla sinistra, perché dopo 70 anni è possibile cambiare, anzi: è il momento giusto di cambiare – ha detto Salvini – qui c’è un programma concreto, fatto di proposte importanti, a partire dal taglio delle tasse che è uno dei punti fermi della Lega anche a livello nazionale; e poi l’attenzione al territorio, al chilometro zero nelle mense, alla necessità di un pronto soccorso e così via. Tutte proposte chiare e concrete per Reggello”.

Il leader leghista ha poi approfondito anche alcuni temi nazionali: “Ricordate che votare la Lega significa fare una scelta precisa, per una precisa visione del mondo. Noi siamo ad esempio per bloccare gli aumenti delle bollette di luce e gas abbassando la tassazione, magari attingendo ai fondi del Reddito di cittadinanza che finisce soprattutto a gente che non ha voglia di lavorare; siamo anche per prorogare Quota 100, in scadenza a fine anno, e bloccare in ogni modo il ritorno alla Legge Fornero; siamo per temi completamente diversi da quelli della sinistra, se pensate che Letta parla invece di Ddl Zan, Ius soli e la legalizzazione di alcune droghe”.

Commentando la nota con cui Piero Giunti, candidato del centrosinistra, lo aveva accusato di non essersi mai occupato di Reggello in passato, Salvini ha detto: “Il sindaco si occupi di Reggello. Se la sua campagna elettorale è criticare Matteo Salvini, vuol dire che non ha fatto così poi tante cose. Il programma di Veronica Nenci è un programma concreto, che parla di temi reali: se a sinistra gli unici temi sono Salvini, e il fascismo, e il razzismo, e il leghismo, e il nazismo eccetera eccetera, vuol dire che han fatto poco nella vita. Comunque gli auguro una buona fortuna”.

La consigliera regionale della Lega Elisa Tozzi: “Noi oggi dobbiamo davvero essere orgogliosi di essere qui, perché da qui deve partire la riscossa della provincia di Firenze. Matteo oggi è venuto qui, ci ha messo la faccia come fa sempre, con grande generosità, perché crede nelle nostre battaglie. Abbiamo bisogno di cambiare, in Toscana e in provincia di Firenze. Basta con questa cappa. Veronica ha tutto il nostro sostegno, c’è una squadra unita perché tutto il centrodestra è unito nel suo sostegno. Ora c’è bisogno di un vero cambiamento democratico”.  La candidata sindaco Veronica Nenci: “È un onore grandissimo avere il Senatore Salvini qui, questo ci fa sperare e ci fa sentire meno soli. Possiamo avere una possibilità a Reggello di svoltare. Dobbiamo crederci, io ci credo profondamente, la presenza di tanti giovani ci fa capire che l’ondata di cambiamento c’è, ci deve essere e ci sarà”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati