30, Giugno, 2022

Volley Arno, impresa solo sfiorata: Orvieto passa al tie-break

Più lette

In Vetrina

Le montevarchine spaventano la capolista con una prova al limite della perfezione, le umbre rimontano per due volte e si impongono per 2-3. Grande pallavolo al Palazzetto di Montevarchi, per le rossoblù arriva comunque un punto d’oro

Il Volley Arno manca di un soffio il colpo grosso contro la capolista Zambelli Orvieto che riesce a passare a Montevarchi per 2-3. Un po’ di rammarico e una grande soddisfazione al termine del pomeriggio quasi perfetto delle montevarchine, capaci di giocarsela alla pari contro una vera corazzata già pronta per la categoria superiore. Alla fine arriva comunque un punto d’oro che incrementa la classifica rossoblù a quota 39.

È una partenza straordinaria quella delle montevarchine, subito sul 10-3 davanti a una Orvieto attonita. Non è un fuoco di paglia: il Volley Arno mantiene sei lunghezze di vantaggio (12-6) nonostante la reazione delle umbre, resiste sul 14-8 e ferma subito il mini-parziale ospite costringendo coach Iannuzzi al timeout dopo il punto del 16-11. Poi due gran botte lungo linea di Ilenia Scarpa e altrettanti errori in difesa della squadra di casa valgono il sorpasso sul 16-17. Si va verso un finale in volata: Mantelli si riprende il vantaggio con il pallonetto del 20-19, Tani allunga, Casimirri mantiene le distanze ma è ancora Ilenia Scarpa che scaraventa a terra il pallone del 22 pari. Un errore in battuta per parte e siamo sul 24-24, Bartolini schiaccia il nuovo vantaggio rossoblù, Tani va a muro e regala l'1-0 al Volley Arno.

Ferita nell'orgoglio, la capolista parte 0-3 nel secondo set, allunga 1-6, prova a scappare sul 2-8. Le orvietane travolgono le valdarnesi con l'esplosività delle sorelle Scarpa e di Lorio sotto rete portandosi sul 4-12. Il Volley Arno ha il merito di non perdersi d'animo e risponde mettendo ordine nel suo gioco. Nataletti schiaccia per il 10-17, poi il break montevarchino di 4-0 con tre punti consecutivi di Bartolini riapre la partita. Le sorelle Scarpa si alternano nella marcatura sulla metà campo ospite, Tani e Mantelli tengono il Volley Arno sul -4, Bartolini accorcia ancora sul 19-22. Nataletti vanifica il primo set ball ma un'invenzione di Mosconi vale l'1-1.

Perde il vantaggio ma non l'entusiasmo la squadra di casa che, spinta anche da un pubblica ormai definitivamente in partita, scappa subito sul 7-2 in avvio del terzo set. Orvieto risponde ma deve ancora inseguire un Volley Arno che intanto è sull'11-6. Divario perso e poi ritrovato con i due punti di Tani e quello di Nataletti del14-9. Mosconi risponde con un gran diagonale e un muro a segno, Ilenia Scarpa trova il -1 ma Casimirri sblocca le padrone di casa firmando il 16-14. Due lunghezze di vantaggio che il Volley Arno difende con le unghie e con i denti, mostrando una ferocia agonistica davvero inedita. Casimirri scrive il +3, Mantelli lo ribadisce sul 22-19 e trova il 24-20. Eleonora Scarpa annulla il primo set ball ma Orvieto sbaglia in battuta e il Volley Arno si riporta avanti nel punteggio.

Dopo un primo muro vincente il Volley Arno accusa un 5-0 di parziale ospite al quale trova subito rimedio rimettendosi in partita con Mantelli (4-5). Il pari e il sorpasso sono ad opera di Bartolini (7-6) che poi si ripete prima della sosta sull'8-7. Poi due muri a segno consecutivi e un attacco direttamente sul fondo per il 3-0 che porta le rossoblù sull'11-7. Tutta Orvieto è sulle spalle di Eleonora Scarpa, dall'altra parte però Tani ne fa tre di fila per il 16-11. Orvieto accusa il colpo e sbaglia due attacchi, il Volley Arno pareggia i conti con due infrazioni. Poi Casimirri in schiacciata e Nataletti a muro fanno 20-15. Con Lorio in battuta le padrone di casa soffrono in ricezione, ne nasce il 3-0 ospite che Tani spegne in tempo per il 22-18. Poi Bartolini sale altissima per mandare a terra il 23-20 ma si deve ancora fare i conti con Eleonora Scarpa, in tuffo e aiutata dal nastro della rete per il 23-22, in schiacciata per il pareggio. Casimirri "di rapina" sotto rete su un'alzata sbagliata fa 25-24, Lorio pareggia ancora, Eleonora Scarpa porta Orvieto in vantaggio e la neo entrata Rossit chiude i conti e manda le squadre al tie-break.

Di Carlo si mette in partita nel momento più caldo, Tani e Bartolini rispondono da parte montevarchina, poi è Nataletti a fare 6-4. Al cambio di campo le padrone di casa sono ancora avanti (8-7) grazie al muro di Neri ma concedono il pari con un'infrazione. Il botta e risposta va avanti fino al 12 pari, Lorio sblocca con un bel gesto atletico. Il punto esclamativo finale lo mette la migliore in campo, Eleonora Scarpa, che chiamata al suo turno in battuta piazza l’ace che chiude l’incontro.
 

Articoli correlati