17, Aprile, 2024

Vai Figline, batti il Signa che la serie D è davvero a un passo

Più lette

Il sogno serie D per il Figline è davvero molto vicino e potrebbe diventare realtà già domenica: se i valdarnesi riusciranno a battere il Signa e la Colligiana non andrà oltre il pareggio in casa  della Fortis Borgo San Lorenzo, i senesi finirebbero a -10 con tre gare da giocare e sarebbe la matematica a mettere fine al loro  inseguimento. Dal canto loro i valdarnesi conquisterebbero con buon anticipo l’accesso in serie D e per di più dalla porta principale.

L’avversario di domenica al “Goffredo Del Buffa” non è dei più facili: si tratta infatti del Signa squadra che in questa stagione ha già battuto i gialloblù due volte (prima in  Coppa Italia e poi in campionato), ancora in lotta per un posto nei play-off e con nelle sue file un attaccante di razza come  Lorenzo Tempesti, con esperienza in Lega Pro e serie D, capocannoniere del girone con 19 reti.

Mister Stefano Tronconi è consapevole dell’importanza del match ma, visti i precedenti non si fida dei fiorentini e ha preparato la partita come tutte le altre, predicando umiltà e concentrazione.

Dello stato d’animo dei giocatori, anche loro consapevoli dell’importanza della posta in palio e per questo pronti a dare il massimo per vincere, ne parla Alberto Marini.

Articoli correlati