18, Agosto, 2022

Va avanti il progetto “Uffizi diffusi”. Nasce un Comitato

Più lette

In Vetrina

Il progetto nato e portato avanti da Francesco Carbini. La prima proposta è del 2015 ed è stata ripresa nel mese di ottobre. Adesso si è costituito il Comitato composto anche da personalità competenti del settore

L'idea è quella di fare accordi con la Galleria degli Uffizi per poter ospitare periodicamente a San Giovanni le opere di famosi musei fiorentini che rimarrebbero altrimenti relegate lontano dagli occhi dei visitatori. Opere di pregio che finora hanno dovuto cedere il passo a quelle di maggior prestigio e che potrebbero finalmente essere conosciute e ammirate da tutti. Sarebbe una sorta di "Uffizi 2" da sistemare in Palazzo d'Arnolfo e a Casa Masaccio, due dei simboli per eccellenza della storia, della cultura e dell'arte della città. L'idea è nata all'ex consigliere comunale dell'opposizione, Francesco Carbini, nel 2015 ed è stata rilanciata nell'ottobre scorso. Adesso per dare concretezza al progetto nasce il Comitato Uffizi diffusi composto anche da personalità esperte e competenti del settore. 

"L’unico esempio in tal senso fu nel 2001 in occasione del VI centenario della nascita di Masaccio. Adesso, dopo l’annuncio dato ad ottobre dal Direttore della Galleria degli Uffizi Eike Schmidt, che il progetto di una galleria artistica diffusa in tutta la Regione sta muovendo i primi passi concreti, ho ritenuto opportuno muoversi per fare in modo che anche la Città che ha dato i natali a Masaccio ed allo Scheggia, a Niccolò Nasoni ed a Giovanni da San Giovanni e che ospita l’Annunciazione del Beato Angelico ne possa far parte a buon diritto".

"Insieme ad altri cittadini stiamo formando un “Comitato Uffizi diffusi" per sensibilizzare tutte le istituzioni e poter essere una delle location. Una rara e ghiotta occasione anche per un vero lancio del “brand Masaccio“, così da poter far conoscere la nostra bella San Giovanni in tutta Italia. Ne gioverebbe la nostra immagine, la nostra cittadinanza e sicuramente le nostre attività imprenditoriali così duramente segnate dalla pandemia in corso. Credo che un centro storico così bello (quest’anno davvero fantastico, e per questo ringrazio la Pro Loco e l’Amministrazione Comunale) deve poter diventare la cornice ideale dei tanti capolavori immortali che potrebbero arrivare dagli Uffizi".

"Uffizi 2" potrebbe rappresentare davvero un'occasione importante per portare all'attenzione nazionale e internazionale l'immagine, storica, artistica, culturale di San Giovanni e incentivare il turismo.
 

Articoli correlati