20, Luglio, 2024

Un film su Montevarchi a 24 mani: la nuova sfida de “Il cinema del reale”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si terrà dal 3 al 13 luglio alla Ginestra “Il cinema del reale”, workshop di cinema documentario  a cura dell’associazione Macma. Dodici registi lavoreranno ad un film collettivo. Candidature entro il 28 giugno, il comune mette a disposizione tre borse di studio

Un seminario dedicato al cinema documentario, per imparare le tecniche di base e produrre, è questo l'obiettivo dell'edizione 2015, un film su Montevarchi composto di 12 capitoli, uno ciascuno per i registi partecipanti. Dal 3 al 13 luglio alla Ginestra Fabbrica della Conoscenza torna “Il cinema del reale”, workshop di cinema documentario a cura di Macma associazione culturale, realizzato grazie al sostegno del Comune di Montevarchi e Fondazione Sistema Toscana.

Un territorio, 12 registi, 12 episodi, un docente-tutor, un film collettivo. Questa la nuova sfida: riunire un gruppo di filmmaker per realizzare un film collettivo che racconti in più episodi, una regia per ciascuno, il territorio di Montevarchi. A guidare tutto il percorso saranno Leonardo Di Costanzo e Macma con il supporto di Carlotta Cristiani e Alberto Lastrucci.

L’Amministrazione comunale mette a disposizione 3 borse di studio per i residenti a Montevarchi, i quali avranno accesso gratuito al workshop. Per i partecipanti del laboratorio “Videomaking/L’arte di arrangiarsi” di Ginestra Fabbrica della Conoscenza, e per i residenti nei comuni del Valdarno Superiore, è prevista una quota di partecipazione agevolata. Previsto inoltre un corso di base teorico gratuito, per chi intende avvicinarsi al mondo del cinema e del documentario e seguire da vicino questo percorso formativo.

Per candidarsi al laboratorio e partecipare alla selezione il tempo massimo è fino al 28 giugno. Ogni candidato dovrà inviare per e-mail un curriculum o una biografia a macma.info@gmail.com. Per maggiori informazioni sulla candidatura o per il programma del laboratorio si può visitare il sito www.fabbricaginestra.it.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati