25, Giugno, 2024

Isis Valdarno, presentato per la prima volta in una scuola ‘Qualsiasi cosa accada. Fabrizio Bernini’: il libro di Filippo Boni

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Questa mattina all’Isis Valdarno si è tenuta la presentazione del libro ‘Qualsiasi cosa accada’ – la storia di Fabrizio Bernini narrata dalla voce di Filippo Boni. Il libro, per la prima volta presentato in una scuola, racconta racconta il sogno di un imprenditore visionario; la storia della sua famiglia e il potere di una promessa. 

Un evento che parla ai ragazzi dell’Isis Valdarno di testimonianza e aspirazioni. Il racconto di Bernini insegna ai ragazzi a credere in se stessi, portare avanti i proprio sogni con tenacia e rispettare i valori in cui credono: tutto questo ‘Qualsiasi cosa accada’ o qualsiasi cosa sia accaduto. Un inno ad affrontare la vita con forza e speranza, malgrado le difficoltà.

 

Eventi di questo tipo servono agli studenti soprattutto per guardare al loro futuro. Nonostante non si tratti del tradizionale orientamento in uscita, Isis Valdarno crede nell’importanza di stimolare i ragazzi e metterli alla prova. L’evento, moderato dal docente Stefano Bonchi ha messo alla prova anche i ragazzi del Press Team che non hanno perso l’occasione per filmare, fotografare e produrre materiale durante la mattinata per poi elaborarlo e pubblicarlo sulle piattaforme scolastiche.

Stefano Bonchi, docente di lettere Isis Valdarno:” Un evento importante per la nostra scuola perchè raccoglie le classi quinte, forse le più interessate a comprendere la realtà e il mondo. realtà e mondo che Fabrizio Bernini nella sua storia ha affrontato ocn un certo successo e oggi ci racconta la sua storia insieme all’autore del libro ‘Qualsiasi cosa accada’ Filippo Boni. Siamo particolarmente contenti di ospitare questa tappa della presentazione del libro, a maggior ragione perchè spesso una scuola tecnica non è il luogo d’incontro per parlare di letteratura e storia ma vogliamo smentire un luogo comune: i nostri ragazzi hanno mostrato un vivo interesse nella lettura del testo”.

Fabrizio Bernini:” Mi fa piacere oggi essere qui a presentare questo libro. Quello che cerchiamo di dire con questo libro, riassumendo è ‘se ce l’ho fatta io, ce la può fare chiunque’ perchè oggi aver è un sogno, passare dalla sofferenza e poi realizzarlo per la vita può essere alla portata di tutti. Qualsiasi ragazzo, a prescindere da come sia nato, da qualsiasi stato sociale sia se volontà, voglia e desiderio può farcela. Oggi io dico ‘la mia vera ricchezza è quella di essere nato povere e avere il desiderio, la volontà e la voglia di poter crescere nella vita.”

Filippo Boni, autore del libro:”Credo sia fondamentale presentare una storia come questa ai ragazzi perchè quello che ha voluto fare Bernini nel narrare, nel recuperare la sua storia personale, è proprio tornare ripercorrere le sue origini, anche familiari piene di dolori, di difficoltà di momenti difficili che lui è riuscito a superare grazie all’amore della famiglia e dei genitori che anche in momenti drammatici hanno saputo far fronte al dolore e attraversarlo insieme a lui. Lui oggi è un uomo vincente perchè ha capito il reale valore della giustizia umana attraverso il passaggio del dolore. Passare questo concetto a tanti ragazzi che attraversano anche momenti difficili è la cosa principale.”

Articoli correlati