15, Giugno, 2024

Montevarchi, firmato il patto per la sicurezza urbana. Chiassai: “Nuovi sistemi di videosorveglianza per rafforzare il controllo”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

È stato sottoscritto oggi dal Prefetto di Arezzo Maddalena De Luca e dal Sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini il Patto per l’attuazione della sicurezza urbana, il cui obiettivo è di “adottare strategie congiunte per migliorare il contrasto di ogni forma di illegalità nel territorio”. La firma del patto consente al Comune di Montevarchi, nel quadro della collaborazione tra le Forze di polizia e la Polizia Municipale, di avvalersi delle risorse stanziate dal Ministero dell’Interno per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza, volte a rafforzare le attività di prevenzione e contrasto della ”criminalità diffusa e predatoria” e alla promozione del “rispetto del decoro urbano”.

Nel dettaglio, l’accordo prevede l’installazione nel territorio cittadino di 13 nuovi sistemi di videosorveglianza dotati di telecamere con 4 ottiche, anche per la lettura delle targhe oltre che per il monitoraggio del traffico lungo le strade. L’Amministrazione comunale ha voluto così intensificare le azioni di prevenzione e di controllo in particolare nelle frazioni di Moncioni, Levane, Ricasoli, Rendola, Mercatale, Caposelvi, ma anche a Levanella e nel capoluogo, nell’area di piazza Dante e di Piazzale dei Caduti senza Croce che sono punti nevralgici della circolazione veicolare.

“Ringrazio naturalmente Sua Eccellenza il Prefetto – ha detto il sindaco Chiassai – per la collaborazione e la condivisione dell’obiettivo di favorire la sicurezza urbana, dotando il territorio di strumenti necessari e di nuove tecnologie per il monitoraggio delle strade. Con questo importante accordo andiamo a rafforzare la collaborazione già in atto tra le forze di polizia e i nostri vigili urbani per favorire un maggior controllo del territorio, con azioni integrate di prevenzione e anche di lotta ai fenomeni criminosi. Un patto che rappresenta la volontà di continuare sinergicamente il percorso intrapreso fino ad oggi ringraziando tutti gli uomini e le donne in divisa che ogni giorno si impegnano e si adoperano per la nostra sicurezza. Per quanto ci riguarda, e per quanto di nostra competenza, questa Amministrazione comunale non ha mai smesso di lottare al fianco dei cittadini e delle attività commerciali per l’affermazione della legalità”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati