02, Dicembre, 2022

Tasi: il sindaco ha deciso di non mettere sanzioni per chi sfora il termine e paga entro il 30 giugno

Più lette

In Vetrina

Giulia Mugnai non applicherà more su eventuali ritardi nel pagamento della tassa. Dopo la proroga per la Tari, dunque, arrivano interventi anche per la Tasi

Nessuna sanzione per coloro che, a Figline Incisa, pagheranno la Tasi entro il 30 giugno. Il sindaco Giulia Mugnai ha deciso infatti di non applicare more su eventuali ritardi nel pagamento dell'imposta per i servizi indivisibili. Dopo la proroga dei termini di pagamento per la Tari, la tassa sui rifiuti che a Figline e Incisa si potrà pagare entro il 20 giugno, arrivano agevolazioni anche per la Tasi.

Chi sforerà i termini del 16 giugno, versando comunque il tributo entro il 30 giugno,  non vedrà applicata nessuna sanzione da parte del Comune.

"La decisione, che sarà formalizzata nella prossima giunta comunale, si è resa necessaria per la particolare incertezza normativa che ha generato notevoli problemi nelle modalità di applicazione e calcolo del tributo, incertezza peraltro manifestata dagli intermediari e consulenti fiscali".

 

Articoli correlati