23, Ottobre, 2021

Svaligiano un tir ma vengono arrestati grazie al placcaggio di un agente della Polstrada giocatore del Pozzo

spot_img

Più lette

È accaduto all’altezza di Monte San Savino: il conducente del mezzo si era fermato per riposare, ha sentito i tre ladri rovistare all’interno e ha dato l’allarme. All’arrivo della Polizia stradale, i malviventi hanno tentato di fuggire a piedi: ma sono stati bloccati da un agente che pratica il Gioco del Pozzo a Montevarchi

Placcati da un agente della Polizia stradale di Battifolle che è anche giocatore della disputa del Pozzo, a Montevarchi: così tre ladri sono stati catturati in A1, dopo che avevano tentato rubare merce da un tir. È successo vicino al casello di Monte San Savino, stanotte, quando il mezzo era fermo nel parcheggio di un’osteria e l’autista, proveniente da un deposito del pavese, stava riposando. Il tir era carico di merce destinata ad un ipermercato di Roma.

Durante la notte l'autista ha sentito il tir scuotersi: d’istinto ha guardato negli specchietti retrovisori scorgendo alcuni individui che avevano forzato un portellone e stavano caricando quella merce, tra televisori, PC, forni a microonde, ferri da stiro, giocattoli e altro, su un altro tir messo di fianco al suo. Lui ha dato via filo l’allarme alla Polstrada, facendo così scattare il piano a reticolo, ideato dal Compartimento della Toscana.

Due equipaggi della Sottosezione di Battifolle si sono precipitati sul posto, guidati dalle informazioni che l’autista continuava a fornire alla centrale operativa. Alla vista dei lampeggianti blu i malviventi hanno tentato la fuga: uno nei campi, un altro verso una zona piena di rovi, mentre il terzo si è diretto alle pompe di benzina, nella stessa direttrice da cui venivano le pattuglie. I malviventi, di 48, 36 e 28 anni, tutti del barese, non hanno avuto scampo, tant’è che il primo è stato acciuffato dopo un breve inseguimento, mentre il secondo è stato stanato da sotto un cespuglio.

Più movimentato è stato l’arresto del terzo che, nel dirigersi contro un poliziotto che gli si parava davanti, ha provato a seminarlo con una finta, me è stato sfortunato: di fronte a lui c’era infatti un agente molto bravo nei placcaggi del rugby, praticante del Gioco del Pozzo di Montevarchi. I tre sono stati quindi arrestati per furto. La merce, dal valore di circa 55mila euro, è stata restituita all’autista che ha potuto riprendere il viaggio verso la Capitale.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati