23, Luglio, 2024

Scadute le autocertificazioni del reddito per il ticket sanitario: cosa fare

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Tutte le autocertificazioni che permettevano di essere assegnati alle classi di reddito ERA, ERB, ERC sono scadute il 31 marzo, in Toscana. Chi aveva fatto l’autocertificazione deve ora verificare che la fascia di reddito assegnata sia quella esatta

Da venerdì 31 marzo, in Toscana, sono scaduti tutti gli attestati di fascia reddituale per il pagamento del ticket sanitario (per la classificazione in fascia ERA, ERB o ERC) che erano stati assegnati sulla base di una autocertificazione nel 2016. Questo significa, dunque, che coloro che nel 2016 avevano presentato l'autocertificazione ora sono invitati a verificare la correttezza della nuova posizione economica, che è stata assegnata invece in base all'incrocio dei dati con l'Agenzia delle entrate.

Cosa fare

Dal 1° aprile, chi aveva presentato autocertificazione dovrà verificare la correttezza della propria posizione economica del 2017: si può fare on line, sul sito regionale, se si è in possesso del lettore della tessera sanitaria (qui tutte le spiegazioni); ma anche ai Totem Punto Si, sulla ricetta o presso la propria azienda sanitaria.

Se il codice della propria fascia economica è corretto, non si dovrà fare niente. Se il codice non è presente o non è corretto (ricordiamo tra l'altro che il codice non presente corrisponde alla fascia economica superiore a 100.000 euro, e quindi l'importo massimo del ticket), si dovrà fare l'autocertificazione, con la Carta sanitaria elettronica attivata, sempre on line (a questo indirizzo); ma anche con la App Smart SST, disponibile per i sistemi Android e iOS; ai Totem Punto Si; oppure recandosi agli sportelli della propria Asl. 

L'autocertificazione può essere espletata in ogni momento e non ci sono scadenze, anche se è consigliabile certificare la fascia prima di ogni eventuale prescrizione medica. Per gli ultrasessantacinquenni esenti per reddito (E01 – E03 – E04) l'autocertificazione già presentata non ha scadenza, e quindi non si dovrà fare niente, salvo che nell'anno precedente non siano modificate le condizioni reddituali. 

Per avere maggiori informazioni è a disposizione anche il Numero verde regionale 800.55.60.60 o il sito www.regione.toscana.it/salute.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati