17, Luglio, 2024

Sangiovannese e Terranuova Traiana ai box, la serie D osserva un turno di riposo

Più lette

In concomitanza con lo svolgimento della Viareggio Cup, il campionato di serie D osserva un turno di riposo e quindi Sangiovannese e Terranuova Traiana hanno l’occasione di tirare il fiato in vista della parte finale del torneo. La ripresa è fissata per  sabato 1  aprile con gli azzurri  in casa del Ghiviborgo mentre i biancorossi riceveranno il Flaminia.

Gli azzurri, in attesa di conoscere il verdetto del ricorso presentato dal Grosseto dopo la partita di domenica scorsa (omologato l’1-1 o vittoria a tavolino 0-3 per i maremmani), stanno lavorando per farsi  trovare pronti cercando di recuperare i giocatori acciaccati o non al meglio in vista delle ultime giornate, nelle quali  Marzocco sarà impegnato a difendere e magari migliorare la sua settima posizione.

Dopo la partita di sabato 1 aprile, il Marzocco affronterà il Terranuova Traiana (giovedì 6 in casa), il Città di Castello (domenica 16 in trasferta), a seguire il Seravezza (il 23 in casa) e il Montespaccato (in trasferta il 30), per poi chiudere in casa il 7 maggio con il Ponsacco.

Il Terranova Traiana invece dovrà ricaricare le pile per ripartire forte in quanto obbligato a conquistare punti e lasciare l’ultima piazza, condivisa con Montespaccato e Trestina, per poi provare a giocarsi le chance salvezza almeno nei play-out. Questo  considerando che comunque alla fine anche la salvezza diretta non è troppo lontana (+4), con la situazione nei bassifondi  ancora tutta da scrivere e  con diciotto punti ancora in palio sono tante le cose che ancora potrebbero succedere.

A livello di calendario, dopo la partita con il Flaminia, i valdarnesi saranno il 6 aprile al “Virgilio Fedini” di San Giovanni per il derby del Giovedì Santo contro gli azzurri di Firicano,  poi ci saranno da affrontare Ghiviborgo e Città di Castello in trasferta, con nel mezzo la gara casalinga che, potrebbe avere un peso specifico non indifferente,  con il Grosseto. In casa anche l’ultima, l’avversario sarà il Seravezza.

Articoli correlati