19, Aprile, 2024

Il concerto di “R.i.s.va in musica” torna in piazza a Montevarchi. Presenti anche studenti di LIS

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Si avvicina sempre più l’evento finale del progetto R.i.s.va che ha coinvolto ben 17 scuole del Valdarno: quest’anno il concerto musicale si terrà in piazza Varchi il prossimo 17 giugno e vedrà la partecipazione di studenti di LIS (Linguaggio dei Segni in Italia) nel coro.

“R.i.s.va in musica”, progetto nato nel 2021, è una rete di ben 17 Istituti comprensivi dal Valdarno aretino e fiorentino, che cooperando fra di loro danno vita a spettacoli musicali, come ad esempio il concerto inaugurale dell’anno scolastico 2022-23 presso Piazza Duomo a Firenze (vedi foto).Tutte le scuole, infatti, cercano di coinvolgere i loro studenti in una materia che, purtroppo, spesso viene lasciata durante il percorso scolastico, ovvero la musica. Gli studenti di R.i.s.va sono selezionati dalle varie scuole anche in base alla loro partecipazione ai laboratori pomeridiani, su base volontaria, e importante quindi diventa il contributo dei vari istituti. Alcune scuole hanno investito in strumenti musicali, come i pianoforti, ma anche in strumenti atipici come la fisarmonica o il filocorno. Quest’anno il concerto prevederà ben novanta studenti che suonano, sessanta coristi con gli studenti che canteranno con il linguaggio dei segni.

Lucia Bacci Dirigente scolastico dei “Licei Giovanni da San Giovanni:”Da aprile iniziano presso i Licei Giovanni da San Giovanni le prove di tutti gli studenti di tutte le scuole di R.i.s.va in musica. Nasce così un ensemble musicale-formazione musicale d’insieme- con coro di circa 90 strumentisti e un coro di circa 60 persone, da quest’anno si aggiunge un coro in LIS, grazie al progetto presentato dalla Dirigente scolastica di Cavriglia Ponzuoli. La seconda edizione di “R.i.s.va in musica sotto le stelle” si terrà a Montevarchi, in piazza Varchi, il prossimo 17 giugno: in questa occasione faremo vedere di cosa sono capaci i nostri studenti, offrendo il loro impegno, la loro determinazione, ma soprattutto vedremo che cosa ha unito e tiene unito il progetto: l’amore per la musica”.

Paola Ponzuoli Dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Cavriglia: “Da anni nel nostro istituto, il Dante Alighieri, sono anni che viene portato avanti il progetto LIS, ovvero la nuova metodologia didattica dell’insegnamento della lingua dei segni. Quest’anno, grazie all’entusiasmo di tutto l’apparato di R.i.s.va., il LIS sarà presente anche nel coro: cantando usando le mani. Al centro la musica, che porta avanti anche valori importanti come l’inclusività, andando a prendere anche quei ragazzi che per problemi legati alla sensorialità potrebbero essere esclusi dalla musica. La musica diventa strumento di inclusione a 360 gradi, quindi grande valore aggiunto per la nostra rete e territorio. Speriamo che questo sodalizio continui anche nei prossimi anni”.

Quest’anno il concerto finale di R.i.s.va si terrà nella suggestiva Piazza Varchi a Montevarchi, “Ringrazio la Dirigente Bacci, rappresentante della scuola capofila di R.i.s.va, ma che vede protagonisti 17 scuole del Valdarno: ringrazio tutti per avere scelto la Piazza di Montevarchi”, dichiara Silvia Martini Chiassai Sindaco di Montevarchi, “Progetto che dà segnale concreto di una scuola all’avanguardia che oltre alle materie concrete stanno sviluppando anche il settore della musica promuovendo la sua pratica. Uno dei fiori all’occhiello, la creazione di una sezione del coro in LIS e il grande evento del 17 giugno in Piazza Varchi”.

 

Articoli correlati