19, Agosto, 2022

Richiesta di primarie in vista delle elezioni regionali, l’Unione comunale del Pd di Montevarchi approva all’unanimità

Più lette

In Vetrina

L’appello era partito da un gruppo di iscritti e elettori del Pd, ripreso poi dall’associazione Valdarno Possibile. Ora la richiesta di primarie per la scelta dei canditati alle regionali raccoglie un primo risultato: il voto unanime dell’assemblea dell’Unione comunale del Pd di Montevarchi

Un voto unanime a favore della richiesta di svolgere le consultazioni primarie per scegliere il candidato alla Presidenza della Regione Toscana e i candidati consiglieri. L'ha espresso l'assemblea dell’Unione comunale del Partito Democratico di Montevarchi, riunita lo scorso 20 novembre. L'appello viene inviato ora ai segretari regionale e provinciale del Pd. A lanciare la proposta era stato nei giorni scorsi un gruppo di iscritti e elettori del Pd, poi ripreso dall'associazione Valdarno Possibile.

"Considerato che – si legge nel documento approvato – il prossimo anno in primavera voteremo, con la nuova legge elettorale, per il rinnovo del consiglio regionale e del presidente; e che la nuova legge elettorale prevede, insieme a positive novità, la presenza nelle liste di un certo numero di nominati che avranno la precedenza sui consiglieri scelti dalle reintrodotte preferenze degli elettori, l'Assemblea dell'Unione comunale del Pd di Montevarchi, all'unanimità, chiede al segretario regionale toscano e al segretario territoriale aretino di non usufruire della possibilità di nominare il listino di 3 candidati, come previsto dalla nuova legge; e di dare il via da subito all’organizzazione delle elezioni primarie per la scelta dei candidati consiglieri e del candidato Presidente". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati