16, Luglio, 2024

Ricetta elettronica e ticket, code e caos. La Regione proroga di un mese la scadenza

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Code in tutti gli sportelli delle Asl toscane per attivare la tessera sanitaria e per controllare i dati reddituali. E così, per attenuare i disagi, la Regione sposta dal 1 ottobre al 1 novembre la scadenza entro cui non sarà più possibile autocertificare la propria fascia di reddito

Slitta dal 1 ottobre al 1 novembre la scadenza entro cui non sarà più possibile autocertificare la fascia di reddito sulle ricette per i farmaci o per analisi, esami e visite. Lo ha deciso la Regione Toscana: proroga di un mese per attenuare i disagi che in questi giorni si stavano già verificando anche in Valdarno. 

Lunghe code agli sportelli e caos. La situazione, a cinque giorni appena dalla scadenza fissata in un primo momento, stava diventando ingestibile. Centinaia di cittadini in coda per attivare la tessera sanitaria (in molti non l'avevano ancora fatto) oppure per verificare che i dati reddituali presenti nel sistema fossero giusti. Perché altrimenti si rischia di pagare un ticket troppo alto. 

Sistema informatico fortemente rallentato, ieri mattina in blocco per un quarto d'ora, linee che andavano avanti a stento. E così la Regione ha deciso: altri trenta giorni di tempo per sistemare tutto. "Fino al 31 ottobre 2014, in deroga a quanto previsto, il cittadino può autocertificare la propria fascia direttamente sulla ricetta; contestualmente, nel caso di accesso per prestazioni specialistiche, gli operatori del SSR provvederanno anche a far regolarizzare la posizione". 

"Anche nel caso di ricetta elettronica è prevista la possibilità di autocertificare sul promemoria rilasciato dal medico. Il cittadino che ancora non abbia regolarizzato la propria posizione, pertanto, per tutto il mese di ottobre continuerà a pagare in base alla fascia economica di appartenenza. A decorrere dal 1° novembre, qualora la fascia economica non sia presente sulla ricetta, l'utente sarà tenuto a pagare il ticket massimo previsto. Tutte le Aziende sanitarie sono state informate sulle modalità operative per applicare le indicazioni regionali", spiega la Regione. 

Oltre agli sportelli della propria Asl, è possibile ottenere informazioni e verificare la propria situazione anche on line. Qualche link utile:

A questo indirizzo le istruzioni per verificare la fascia economica certificata. 
A questo indirizzo le risposte alle domande più frequenti. 

A disposizione ci sono anche:

Il numero verde regionale 800 556060
Il sito della Regione Toscana www.regione.toscana.it/salute
La mail ticket.sanita@regione.toscana.it
Oppure i siti delle aziende sanitarie. Per il Valdarno:
Asl10 Firenze
Asl8 Arezzo

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati