04, Dicembre, 2022

Revoca definitiva della tassa di soggiorno a Montevarchi: approvazione unanime in consiglio comunale

Più lette

In Vetrina

Nell’ultima seduta del consiglio è stata deliberata la revoca definitiva dell’imposta di soggiorno che a Montevarchi non è mai stata effettivamente applicata. Già un anno fa ne era stata disposta la cancellazione

Il consiglio comunale di Montevarchi ha votato a favore della revoca definitiva dell’imposta di soggiorno. Era stata introdotta nel luglio 2012, con l’approvazione del regolamento, e doveva prevedere il pagamento di un euro a notte per i turisti che soggiornavano nelle strutture del territorio comunale.
 
In realtà, l’imposta non è mai stata applicata effettivamente, a causa di una sospensione dovuta a nuove linee guida ministeriali da analizzare con attenzione: a settembre 2012 l’introduzione del pagamento era stata rimandata a data da destinarsi, mentre nella seduta di consiglio di un anno fa ne era stata disposta la cancellazione.
 
La revoca è arrivata con il voto unanime dei consiglieri presenti mercoledì scorso. Fin dall’inizio, come sottolineato da Mauro Bindi (Pdl-Lista Indipendente), l’opposizione aveva spinto l’amministrazione a rivedere la scelta legata all’imposta, sia su alcuni dettagli dell’applicazione, sia per le minori presenze turistiche registrate a Montevarchi rispetto ad altri comuni limitrofi che l’hanno introdotta.
 
 

Articoli correlati