25, Settembre, 2022

Rifacimento del Ponte Catolfi, firmato il contratto con la ditta appaltante. Chiusura prevista per metà settembre

Più lette

In Vetrina

Trovata la ditta assegnataria per il progetto di rifacimento del Ponte Catolfi, ieri pomeriggio la firma del contratto. La chiusura del ponte al traffico è prevista per metà settembre con riapertura attesa per la primavera 2020

È la tredicesima ditta nella graduatoria generale del bando pubblico ad essersi aggiudicata il rifacimento del Ponte Catolfi e con cui, ieri pomeriggio, l'amministrazione comunale ha firmato il contratto. Dopo un travagliato percorso inizieranno i lavori sul ponte che collega la frazione di Impiano con Laterina scavalcando l'Arno.

Il rifacimento previsto per il ponte è il seguente: esso poggerà sulle due spalle laterali con ausilio di due puntoni metallici, verranno eliminate le due pile in alveo per favorire il decorso della corrente del fiume. Il ponte sarà dotato di due marciapiedi debitamente protetti ai lati di entrambe le carreggiate, per un costo complessivo di circa 1.3 milioni di euro.

A comunicarlo è la sindaca di Laterina Pergine, Simona Neri, che sottolinea come questo sia stato possibile soltanto dopo aver espletato nella massima trasparenza e correttezza tutte le operazioni di controllo e verifica di documenti e requisiti, a garanzia dell'Ente, dei professionisti coinvolti, dei cittadini e soprattutto della corretta esecuzione dei lavori.

 

 

"Nella prima settimana di agosto partiranno la cantierizzazione dell'area, lo sfalcio e la predisposizione alle operazioni di bonifica bellica – spiega Neri – che indicativamente avverrà intorno alla settimana di Ferragosto. Siamo in attesa del cronoprogramma esecutivo ufficiale, ma secondo le tempistiche previste nel premilinare, seguiranno subito dopo i lavori in alveo per il consolidamento delle spalle con micropali."

"Si prevede la chiusura del ponte, e quindi l'interruzione definitiva del traffico, a metà settembre – conclude Neri –  la riapertura prevista, post demolizione e ricostruzione dell'impalcato d'acciaio, avverrà a primavera 2020. Vorrei fare i miei complimenti a tutto lo staff dell'Ufficio Lavori Pubblici ed all'assessore Gragnoli per aver reso possibile l'espletamento, in termini prioritari, di questa delicata ed importantissima procedura, augurando un buon lavoro a tutti."

Articoli correlati