04, Dicembre, 2022

Più di 1.300 euro raccolti per Lorenzo, si chiude la campagna benefica dei tifosi rossoblù

Più lette

Chiamati in causa dai tifosi gemellati del Lanciano per aiutare il loro giovane calciatore affetto da una rara forma di leucemia, i supporter dell’Aquila Montevarchi hanno organizzato una raccolta fondi che nelle ultime due settimane ha coinvolto centinaia di persone. Anche grazie a loro Lorenzo potrà curarsi

Il bilancio è lusinghiero: 1.343€. Questa la cifra messa insieme nelle due settimane della raccolta benefica promossa dai dei tifosi dell’Aquila Montevarchi a sostegno della campagna “Lorenzo facci un goal”. La somma è stata versata stamani sul conto della famiglia del giovane calciatore abruzzese e servirà a coprire le ingenti spese – 600mila dollari – necessarie per andare in America a curare la rara forma di leucemia che lo affligge.

Chiamati in causa dai “fratelli” di Lanciano, tifoseria gemellata con quella rossoblù, i supporter aquilotti si erano subito messi in moto per aiutare il ragazzo abruzzese costretto a ricorrere alla cura sperimentale di un istituto di Philadelphia per sconfiggere la malattia. In meno di 24 ore, lo scorso 24 luglio avevano allestito 13 punti di raccolta in tutto il Valdarno. La generosità dei valdarnesi – e dell’Armata Rossa perugia, altra tifoseria gemellata con quella montevarchina che ha voluto contribuire alla raccolta – ha ripagato gli sforzi e stamani la somma è arrivata alla famiglia di Lorenzo che a fine agosto sarà negli Stati Uniti.
 

Articoli correlati