28, Settembre, 2021

Olimpiadi di Tokyo, Lara Mori lascia il Giappone ma a testa alta

spot_img

Più lette

La squadra azzurra di artistica femminile ha concluso il turno di qualificazione con totale di 163.330 ed ha battuto il Giappone a casa sua. Lara Mori ha chiuso la gara sul medley dei Queen, con un 13.400. Purtroppo dovrà lasciare Tokyo, il Giappone e le Olimpiadi ma lo farà a testa alta e con una importantissima esperienza da raccontare. Le compagne, invece, dovrebbero entrare nell’ottetto di finale delle squadre olimpiche femminili, in programma martedì 27 luglio. (la cronaca della Federazione ginnastica d’Italia qui)

Lara torna a casa ma con un bellissimo obiettivo raggiunto per la sua prestigiosa carriera. Soddisfazione è stata subito espressa sulle pagine facebook da Stefania Bucci, suo tecnico che nel 1976 ha vissuto la stessa esperienza: “Sei UNICA per me. Sei stata splendida, determinata e veramente bella. Mi hai dato una gioia immensa vederti in quel quadrato e allo stesso tempo una grande emozione”.

Anche l’Asd Giglio di Montevarchi: “Un’emozione unica, un’ atleta di spessore, un’avventura che, se anche lontane, ci hai fatto vivere a pieno. Sei il n ostro orgoglio. Tutti sanno il tuo valore e a parere nostro sei un esempio per tutte le future ginnaste. Grazie per averci fatto vivere con te questo sogno, è stata una notte magica”.

Articoli correlati