07, Agosto, 2022

Nuova viabilità di Vaggio, consegnati i lavori: un anno di tempo per realizzare rotatoria e nuovo ponte sul Resco

Più lette

In Vetrina

Sono stati consegnati questa mattina alla ditta vincitrice del bando di appalto i lavori di realizzazione della nuova viabilità di Vaggio, frazione divisa tra i comuni di Reggello e Castelfranco Piandiscò (e quindi anche tra due province). Proprio per la collocazione delle opere, l’intervento è cofinanziato dai due comuni in proporzione: l’importo complessivo è di 1 milione e 150mila euro, e il comune di Castelfranco Piandiscò è capofila. Alla consegna dei lavori, questa mattina, con i tecnici e i responsabili della ditta (il raggruppamento temporaneo di imprese Consorzio stabile Alta Val di Cecina Srl e Consorzio stabile Ventimaggio), presenti anche i due sindaci Enzo Cacioli e Piero Giunti e gli assessori delle due giunte.

Come hanno spiegato i tecnici e i responsabili del progetto, con la consegna si apre un tempo di 365 giorni per il completamento di tutte le opere: la nuova viabilità prevede infatti una nuova rotatoria sulla Sp87 alle porte di Vaggio (lato Reggello), che sarà la prima a venire realizzata; poi la costruzione di un ponte sul Resco che, partendo proprio dalla nuova rotonda, approderà sul lato di Pian di Scò, dove la viabilità di via del Vecchietto sarà adeguata alla nuova portata di traffico nel suo tratto finale, con un nuovo incrocio che farà da innesto su via del Varco in direzione di Faella.

 

“È un momento estremamente significativo per noi – ha commentato il sindaco di Castelfranco Piandiscò Enzo Cacioli – perché diamo al territorio un ulteriore accesso, una via di comunicazione fra i due comuni e le due province, unendo ancora di più le comunità. Mettiamo anche in condizione la popolazione di muoversi più agevolmente sul territorio. L’importo dell’opera è di 1 milione e 150mila euro, condiviso in proporzione alle opere eseguite sui due territori: ha avuto un procedimento molto lungo, abbiamo iniziato oltre cinque anni fa, ma il progetto è andato in porto grazie alla determinazione delle due amministrazioni comunali, lo abbiamo voluto e lo abbiamo raggiunto”.

“Questo – ha aggiunto il sindaco di Reggello, Piero Giunti – è un intervento attesto perché la frazione di Vaggio è un’unica comunità, nonostante i confini amministrativi: ed è attraversata ogni giorno da un traffico intenso, di pendolari e non solo. Questo intervento migliora la viabilità, mette in sicurezza la frazione e ne migliora la vivibilità, e introduce anche un elemento di mitigazione dell’impatto sull’ambiente grazie alla diminuzione del traffico nel centro della frazione. Anche per noi comunità di Reggello è un giorno di grande soddisfazione”.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati