20, Luglio, 2024

“Non camminerete mai soli”: passeggiata fino in Pratomagno per ricordare i tifosi dell’Aquila che non ci sono più

Più lette

Il 7 giugno la “Passeggiata rossoblù” in memoria di Raffa, Pispolo e Paolo, tre tifosi del Montevarchi scomparsi prematuramente. A piedi da San Clemente fino alla Croce, poi un pranzo tutti insieme

“Cammina attraverso il vento / cammina attraverso la pioggia / sebbene i tuoi sogni siano svaniti e volati via / Vai avanti, vai avanti / con la speranza nel cuore / e non camminerai mai solo”. Recitano così i versi più toccanti di “You’ll never walk alone”, il brano che dal 1964 è diventato, di fatto, l’inno del Liverpool e da allora uno dei canti intonati più spesso negli stadi di tutto il mondo. Versi cari anche ai tifosi del Montevarchi che, come nella canzone, sono pronti a mettersi in cammino tutti insieme  per ricordare Raffa, Pispolo e Paolo, tre grandi tifosi aquilotti prematuramente scomparsi. Domenica 7 giugno è in programma la “Camminata rossoblù” da San Clemente in Valle fino alla Croce del Pratomagno.

Ritrovo di primo mattino, alle 7.30, al Bar Giglio di Montevarchi, quartier generale della Curva Sud dove vengono raccolte le iscrizioni, e partenza in macchina verso San Clemenente. Da lì si proseguirà a piedi fino alla sommità del Pratomagno, con arrivo previsto intorno alle 13 e pranzo con salsicce, porchetta e vino al costo di 15€.

Un’idea nata per scommessa tra due dei tifosi più appassionati della Curva e il direttore sportivo Tiziano Casucci nell’estate scorsa: “Se vinciamo il campionato andiamo a piedi fino alla Croce”, dissero. Scommessa vinta, e ora Casucci sembra intenzionato a farlo sul serio partendo da Montevarchi alle 2 del mattino per raggiungere quota 1.592 metri in tempo per l’ora di pranzo. I tifosi intanto hanno trasformato la scommessa in una giornata per tutti gli sportivi uniti dal ricordo dei loro cari che non ci sono più. “Ci sono tanti modi per ricordare gli amici – hanno scritto i tifosi –. Quest’anno vogliamo ricordarli facendo quello che con loto abbiamo sempre fatto: camminare insieme”.
 

Articoli correlati