28, Settembre, 2022

Muore da solo in una zona nei campi, forse per un malore. Ritrovato dopo più di due settimane

Più lette

In Vetrina

Il ritrovamento è avvenuto nella serata di ieri, lunedì, nella zona fra la Gruccia e via Leopardi, poco lontano dalla nuova rotatoria. Sul posto i carabinieri. Da chiarire le esatte cause della morte, ma dovrebbe trattarsi di un malore. L’uomo, di nazionalità indiana, sembra fosse senza dimora e non avesse parenti

È stato ritrovato dopo molti giorni dalla sua morte, forse più di due settimane: si trovava in una zona in mezzo ai campi, poco lontano dall'ospedale della Gruccia, a fianco della nuova rotatoria di via Leopardi, nella zona nord di Montevarchi. Il ritrovamento risale a ieri sera, lunedì: già dalle 22.30 in zona sono arrivati i Carabinieri della Compagnia di San Giovanni, che ora si occupano delle indagini. 

L'uomo sarebbe un cittadino indiano senza fissa dimora, di circa anni, conosciuto in passato per problemi di dipendenza da alcool. Non è chiaro come sia finito lì, da solo. Né ci sono certezze sulle cause del decesso, anche se si esclude la morte violenta. Probabilmente un malore, tra le possibilità anche il coma etilico. Saranno gli esami sul corpo a chiarire i contorni di questa vicenda che, prima di tutto, è un dramma della solitudine. 

L'uomo infatti non avrebbe avuto famiglia né conoscenti in zona. Per questo nessuno lo avrebbe cercato, nonostante la sua scomparsa. Fino al ritrovamento fortuito di ieri sera, quando un uomo che si trovava nei campi ha sentito cattivo odore e si è accorto del corpo ormai senza vita. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati