07, Ottobre, 2022

“Mi sono perso: anziano in difficoltà chiede aiuto ai carabinieri e torna a casa

Più lette

In Vetrina

La vicenda è accaduta a Montevarchi. L’uomo per la prima volta si è ritrovato in una simile situazione. I carabinieri sono riusciti a rintracciare il figlio

“Mi sono perso”: sono state queste le parole pronunciate da un 82eenne valdarnese quando il carabiniere in servizio nella stazione di Montevarchi gli ha aperto la porta. L'uomo ha confessato di non ricordare niente e ha chiesto aiuto. Il Comandante di stazione e gli altri militari, dopo averlo rassicurato, hanno chiesto cosa fosse successo cercando di approfondire la vicenda.

L’anziano è apparso confuso e ha richiesto ai militari di essere aiutato nel ritrovare la strada di casa. Ha raccontato di essere giunto nella mattinata a Montevarchi per delle commissioni e di aver parcheggiato la propria auto ma, ad un centro punto, non ha saputo più ritrovarla. E non ricordava bene come contattare i propri familiari. Grazie alla sua patente i carabinieri sono riusciti, dopo aver consultato approfonditamente le banche dati, a rintracciare il nominativo del figlio e il numero di telefono.

Il figlio si è recato subito alla stazione carabinieri di Montevarchi e insieme al padre ha cercato e trovato l'auto parcheggiata. L'82enne non soffre di particolari patologie ed è stata la prima volta che si è trovato in questa situazione.

 

Articoli correlati