01, Febbraio, 2023

L’ostica trasferta di Pontassieve attende il Figline

Più lette

Archiviato il pareggio casalingo con la Fortis Borgo San Lorenzo che ha permesso di restare in testa con sei punti di vantaggio proprio  sulla squadra del Mugello,  il Figline è atteso da una gara non semplice in quanto farà visita al Pontassieve, quinto in classifica,  in lotta per un posto nei play-off  e sulla cui panchina siede l’ex Marcp Brachi.

La partita è sempre stata  molto sentita, quasi una sorta di derby e non sarà facile portare  via i tre punti, perchè se da un lato è vero che il  Pontassieve è andato decisamente meglio in trasferta, in casa solo una volta ha perso (per l’esattezza quindici giorni fa con il Signa). 

Dal punto di vista della rosa, Brachi ha  un organico molto giovane (di poco superiore ai 21 anni l’età media) con qualche giocatore più esperto  e  capace, soprattutto in termini di personalità, di farsi valere al momento opportuno.   

Partita da prendere con le molle per la squadra di  Tronconi, chiamata ancora una volta  a una prestazione di qualità per violare un campo che è sempre stato ostico.                                                                                                                                                                                                                               

Articoli correlati