28, Novembre, 2022

“Lavoro e viabilità: due sfide che possiamo vincere”. L’intervento di Chienni all’incontro con le categorie economiche

Più lette

In Vetrina

Intervenendo alla serata di confronto con CNA, Confartigianato, Confindustria, Confapi, Confcommercio e Confesercenti, il candidato del centrosinistra alle amministrative di Terranuova, Sergio Chienni, ha sottolineato gli impegni da portare avanti per rilanciare l’economia locale

"Terranuova è sulla strada giusta, occorre ora lavorare per vincere sfide importanti, come quella del rilancio del lavoro, che passa anche per interventi seri sulla viabilità". A dirlo è stato  Sergio Chienni, candidato del centrosinistra terranuovese alle prossime amministrative, in occasione dell’incontro organizzato dal Comitato delle categorie economiche del Valdarno (composto da CNA, Confartigianato, Confindustria, Confapi, Confcommercio, Confesercenti) con i candidati a Sindaco del centrosinistra di tutto il Valdarno.

"L’invito a operare in un’ottica di vallata – ha proseguito Chienni – è valido, ancora di più in un momento complesso come quello che stiamo vivendo. Oggi le amministrazioni hanno risorse umane ed economiche numericamente inferiori rispetto al passato. E questo richiede un utilizzo sempre più intensivo delle gestioni associate tra Comuni. Qualora vi fosse la disponibilità sarebbe interessante anche lavorare per un’ipotesi di Comune unico con Loro Ciuffenna, col quale condividiamo nelle zone collinari un territorio omogeneo improntato sull’economia rurale e turistico-ricettiva".

"Sulla viabilità – ha poi proseguito il candidato del centrosinistra – la sfida da vincere per Terranuova e per l’intero Valdarno è la realizzazione del tratto Coste-Casello, per migliorare lo scorrimento viario di un’area che ha un’alta potenzialità di sviluppo produttivo e di conseguenza può essere luogo di nuovi posti di lavoro. È un investimento importante, per questo stiamo lavorando a un protocollo di intesa con la Regione che preveda il completamento della progettazione entro fine 2014". 

"Oltre che della zona Casello dove abbiamo predisposto la possibilità di realizzare il nuovo outlet di Prada – ha concluso Chienni parlando poi di sviluppo economico – abbiamo previsto l’ampliamento delle aziende presenti nella zona della Penna e l’insediamento di nuove attività produttive a Valvigna. Grazie alle capacità degli imprenditori e dei loro collaboratori, Terranuova ha registrato dal 2009 al 2013 un incremento di 600 occupati, un dato straordinario se si pensa all’attuale momento economico. L’obiettivo è di sostenere le capacità di tutte queste persone, con misure urbanistiche ad hoc, e di creare un sportello aziende, quale sostegno dedicato a chi fa impresa e cerca informazioni sulla disponibilità di aree produttive nel territorio, finanziamenti, procedure necessarie per avviare o implementare un’attività". 

Articoli correlati