26, Settembre, 2022

Laboratori per i più piccoli e presentazioni di libri: tornano gli appuntamenti dell’Agenda letteraria

Più lette

In Vetrina

A Figline e Incisa, fino a marzo, un nuovo ciclo di iniziative dedicate alla promozione della lettura. Per i bambini, inoltre, in biblioteca si punta anche su musica e racconti per immagini

Riparte il ciclo di “Agenda letteraria” a Figline e Incisa, una serie di appuntamenti dedicati a tutte le fasce d’età e che è realizzata dal Comune di Figline e Incisa, in collaborazione con alcune associazioni del territorio, per promuovere la lettura. Le iniziative, che andranno avanti fino a marzo, includono incontri con gli autori e presentazioni di libri in vari luoghi della città, oltre agli aperitivi di presentazione delle ultime novità e ai laboratori per bambini nelle biblioteche comunali.

Due gli appuntamenti in programma questa settimana. Si parte venerdì 31 gennaio dal centro sociale Il Giardino  a Figline, dove alle 17 si terrà uno degli incontri previsti dal progetto “La Casa degli Strani”, partito a ottobre 2019: l'incontro prevede la lettura di alcuni estratti del romanzo “I fannulloni della valle fertile” di Albert Cossery, a cura di Angelo Australi e Alessandro Franci. 

Sabato 1 febbraio alle 10,30, invece, allabiblioteca Rovai di Incisa si terrà il primo dei quattro laboratori per bambini organizzati nelle biblioteche comunali, dedicati alla musica e all’animazione delle letture secondo il metodo giapponese del racconto per immagini. Gli incontri si rivolgono alla fascia d’età 0-6 anni e andranno avanti il 15 febbraio, il 7 marzo e il 21 marzo.

“Anche per il 2020 – ha spiegato l'assessore alla cultura Francesca Farini – abbiamo scelto di rinnovare gliappuntamenti della nostra rassegna letteraria in collaborazione con molte realtà del territorio, che colgo l’occasione di ringraziare. Oltre alle iniziative ormai tradizionali, come gli incontri con gli autori, le presentazioni di libri e gli appuntamenti sulla letteratura, abbiamo deciso di replicare anche i laboratori per i più piccini, che sono stati molto apprezzati nel passato trimestre”.  

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati