06, Ottobre, 2022

Amministrazioni comunali del Valdarno fiorentino a confronto con la Città Metropolitana

Più lette

In Vetrina

I Comuni della Valdisieve e del Valdarno fiorentino hanno incontrato i rappresentanti della Metroicttà. Fra i temi al centro del confronto, la manutenzione delle scuole superiori e la necessità di tempi certi per le opere che riguardano la viabilità

Definire le priorità territoriali in materia di viabilità ed edilizia scolastica nei comuni della Valdisieve e del Valdarno fiorentino: è stato questo l'obiettivo dell'incontro convocato oggi a Pontassieve dalla prima cittadina Monica Marini, delegata della Metrocittà a Pianificazione territoriale di coordinamento, patrimonio, e all'edilizia scolastica e viabilità per le due zone. Presenti i tecnici di settore della Città Metropolitana e i sindaci e gli assessori dei comuni di Figline e Incisa, Reggello, Rignano, Londa, Pelago, Pontassieve, Rufina e San Godenzo. 

"L'incontro – spiega Marini – è servito per definire le priorità d'intervento per la nostra zona attraverso il confronto tra i bisogni dei territori e i progetti che la Città Metropolitana sta mettendo in campo. Come delegata intendo replicare questo tipo di confronti perché le problematiche legate all'edilizia scolastica e alla viabilità incidono direttamente sulla vita delle cittadine e dei cittadini e, proprio per questo, necessitano di risposte efficaci e rapide".

Circa le scuole, è stato fatto il punto sull'istituto superiore Vasari di Figline e l'Istituto Balducci di Pontassieve, le due scuole superiori più grandi del sud est fiorentino. Sulla viabilità, da tutti gli Amministratori sono state sottolineate richieste sulla certezza dei tempi, sul controllo circa la qualità e l'efficacia dei lavori e, soprattutto, l'assunzione, da parte della Città Metropolitana, dell'impegno a farsi portatrice delle più urgenti e rilevanti tematiche d'interesse dei Comuni.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati