28, Giugno, 2022

La Sangiovannese sfida il Foligno nella sua tana

Più lette

In Vetrina

Dopo avere battuto fra le mura amiche Gavorrano e Colligiana la squadra di Malotti è domani di scena a Foligno per provare ad avere la meglio sugli avversari e portare a casa altri tre punti preziosi da spendere nella corsa per la salvezza

Sangiovannese domani alle 18,30 in campo a Foligno, con gli azzurri che cercheranno di inanellare il loro terzo successo di fila (negli ultimi due turni battute Gavorrano e Colligiana) e avvicinare ancora di più la salvezza, per la quale una decina di punti (forse anche qualcuno meno) in queste ultime sei (contando anche quella di domani) partite potrebbero essere sufficienti.

Il Foligno, che con il pareggio di domenica si è messo in pratica al sicuro (molto più complicata la situazione a livello di società, che seppur fallita porterà fino in fondo la stagione), non ha molto da chiedere al suo campionato, il che però non vuole certo dire che farà regali o sconti.

Nelle file degli umbri assente il capitano Matteo Coresi, che deve ancora scontare un turno di squalifica. Ai box per infortunio il centrocampista Luca Urbanelli e l'attaccante Nicola Luchini, mentre dovrebbe tornare in campo dal primo minuto e riprendere la sua posizione in mezzo al campo Gianmarco Monaco. Fra gli azzurri assente l'infortunato Buccianti (sarà difficile vederlo in campo prima della fine della stagione) e capitan Mugelli, appiedato dal giudice sportivo, con mister Malottti che medita di fare qualche piccolo cambiamento rispetto all'undici schierato domenica scorsa.

Articoli correlati