28, Giugno, 2022

“L’orologio della libertà”, la storia della Seconda Guerra Mondiale a Pian di Scò, raccontata da Impero Alamanni

Più lette

In Vetrina

Testimone diretto dei difficili anni della guerra e del movimento di Liberazione, Alamanni dà forma ai suoi ricordi in un volume. L’iniziativa inserita nel programma delle celebrazioni per il 70° Anniversario della Liberazione: presentazione giovedì 7 maggio alle 21 nella Sala consiliare di Pian di Scò

"L'orologio della libertà" di Impero Alamanni è il primo libro della storia di Pian di Scò attraverso gli anni difficili della Seconda Guerra Mondiale. Il volume sarà presentato giovedì 7 maggio alle 21 nella Sala consiliare di Piazza della Repubblica.

Un documento di vita vissuta, di una pagina di storia raccontata da chi l'ha vissuta in prima persona. Impero Alamanni, piandiscoese, alla veneranda età di 87 anni, con mente lucida e certosina ricostruisce la storia intensa di quegli anni prima, durante e dopo il passaggio del fronte.

Dalle privazioni subìte sotto il regime fascista, alla nascita nel paese del primo embrione del Comitato di Liberazione Nazionale, agli orrori e alle morti del ’44 fino alla ricostruzione del centro toscano e al superamento degli odi, dei rancori e delle divisioni politiche. La stesura del testo è stata curata da Nicoletta Alamanni  mentre la pubblicazione vede il contributo della Banca di Credito Cooperativo del Valdarno, dell’Associazione Culturale Cavrigliarte e del patrocino del comune di Castelfranco Piandiscò.

Alla serata di presentazione, accanto all'autore, saranno presenti il sindaco di Castelfranco Piandiscò Enzo Cacioli, il vicesindaco e assessore alla cultura Filippo Sottani, il Presente della Banca del Valdarno Gianfranco Donato, il Presidente di Cavrigliarte Andrea Corrado. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati